Connect with us

Calcio

Rimontona Dinamo, sorpresa Real Casale, vincono ancora Fresa e Roccaspinalveti. Carunchio fuori ‘a tavolino’

Published

on

Colpacci in trasferta con quattro reti a testa per i roccolani e casalesi. Eliminate già Scerni e Trigno Celenza. Il Virtus Tufillo ride dopo la vittoria a tavolino del match d’andata e passa nonostante la sconfitta odierna

Il 2001 Giacomo Piccirilli (Roccaspinalveti)

Una domenica con diverse sorprese. Nel ritorno del Primo turno di Coppa Abruzzo ad alzare la voce ci ha pensato la Dinamo Roccaspinalveti (Seconda Categoria) del presidente Maurizio Trofino che dopo essere caduta sette giorni fa in casa contro il Trigno Celenza ha avuto la forza (a conferma dell’elevato potenziale della rosa) di andare ad espugnare il campo di una realtà di Prima Categoria. Decisivo al pronti via il micidiale uno due nel primo quarto d’ora firmato da bomber Mirko Di Matteo, alla sua doppietta poco prima di rientrare negli spogliatoi si è aggiunta la terza rete siglata da Giacomo Piccirilli. Poco prima di rientrare negli spogliatoi i padroni di casa guidati in panchina da mister Felice hanno provato a rientrare in carreggiata con il gol di Piedigrosso ma nel secondo tempo il risultato è rimasto invariato, al triplice fischio l’1 a 3 ha sorriso ai roccolani.

Dopo lo 0 a 0 di Casalbordino il Real Casale ha continuato sulla lunga scia iniziata nella passata stagione continuando a sorprendere e andando, da neopromossa per la Prima, ad espugnare Scerni. 1 a 4 il finale, match aperto dalla rete di Vincenzo Tallarini, i padroni di casa hanno trovato il momentaneo pari con Emanuele Di Virgilio sfruttando la deviazione di Cinosi ma gli ospiti hanno spinto sull’acceleratore portando a casa la qualificazione con la doppietta di bomber Graziano Di Biase e il sigillo finale di Luigi Marchioli. Dalle sorprese alle tre certezze, pass solo da staccare dopo le vittorie di una settimana fa cui hanno fatto seguito quelle odierne. Con lo stesso risultato, 4 a 1, il Roccaspinalveti ha eliminato il Tornareccio, in gol Giacomo Piccirilli, l’ex Vasto Marina Ernesto Marcovicchio, Stefano Farina e soprattutto Simone Piccirilli con una splendida rovesciata.

Anche il Fresa ha ripetuto i novanta minuti di domenica scorsa superando tra le mura amiche per 2 a 0 il Casalanguida cambiando però i marcatori, nel primo tempo in gol Giuseppe Zara e nella ripresa raddoppio firmato da Admir Vasiu. Nonostante le due sconfitte sul campo vola al turno successivo la Virtus Tufillo, nei giorni scorsi il giudice sportivo ha accolto il reclamo dei biancoblu annullando il 6 a 0 dell’andata del Carunchio e punendolo con lo 0 a 3 a tavolino per aver schierato un giocatore (Fabio Ritrivi) tessereto irregolarmente. Ieri nel match di ritorno senza bomber Buba Baldeh i carunchiesi hanno vinto per 1 a 0, a Tufillo, con la rete realizzata da Fabakary Samba ma non è bastata per accedere al turno successivo. Archiviato il Primo turno di Coppa domenica la palla passerà ai campionati, seguiremo il girone B di Prima e quello E di Seconda, campionati che promettono scintille.

 

I risultati del Primo turno di Coppa Abruzzo (ritorno):

Roccaspinalveti – Tornareccio: 4 – 1

Scerni – Real Casale: 1 – 4

Trigno Celenza – Dinamo Roccaspinalveti: 1 – 3

Fresa – Casalanguida: 2 – 0

Virtus Tufillo – Carunchio: 0 – 1

Redazione Vasport – redazione@vasport.it