Connect with us

Calcio

Rimontona e poi la beffa: San Salvo kappaò a Montesilvano al sesto minuto di recupero

Published

on

Incredibile 5 a 4 che sorride all’Acqua&Sapone. Biancazzurri sempre ultimi e ora anche il penultimo posto potrebbe non bastare

Una rimonta incredibile prima della beffona finale. Al sesto e ultimo minuto di recupero, il San Salvo inciampa nell’ennesima sconfitta della stagione al termine di un incredibile 5 a 4 allo “Speziale” di Montesilvano contro l’Acqua&Sapone. Sotto di tre reti i sansalvesi avevano avuto la forza di reagire trovando le due reti per il pari nel recupero ma la nona rete di giornata l’ha trovata all’ultimo assalto l’Acqua&Sapone che si avvicina e di molto alla salvezza diretta.

Senza Cialdini squalificato e Maccione infortunato mister Michele Gelsi aveva scelto Monaco e Ramundo come sostituti in un pacchetto arretrato andato subito sotto con la rete di Petito a cui ha risposto al quindicesimo Di Pietro con un diagonale. Il match sembra equilibrato ma i padroni di casa trovano altre due reti con due colpi di testa, quello di Nikolas Di Donato seguito da Marrone. Una domenica che rischia di diventare nerissima per i sansalvesi quando Di Cerchio da poco entrato trova il poker ma nonostante le tre reti da recuperare esce fuori l’orgoglio sansalvese. Molino prima centra un palo da buona posizione, poi Dema dal limite trova la seconda rete biancazzurra, poi nel recupero Molino trova il tris e Colitto addirittura il pari del quattro a quattro. Finita? Purtroppo per il San Salvo no, al sesto minuto di recupero Maiorani entrato poco prima del novantesimo incorna di testa e centra il 5 a 4.

Lasciando parecchio amaro in bocca al San Salvo che resta in ultima posizione e si allontana ulteriormente dalla salvezza, se il penultimo posto è lontana sempre due punti da oggi il quintultimo posto è lontano ben tredici punti, un distacco che a fine stagione se confermato pur salendo eventualmente in penultima posizione non basterebbe per evitare la retrocessione diretta. Restano tre partite, per la salvezza si fa durissima ma c’è ancora un briciolo di speranza, domenica arriva la Renato Curi Angolana, solo una vittoria potrà riaccendere la speranza.

ACQUA&SAPONE – US SAN SALVO: 5 – 4

Reti: 2’pt Petito(AS), 16’pt Di Pietro(SS), 18’pt Di Donato N.(AS), 26’pt Marrone(AS), 29’st Di Cherchio(AS), 47’st Molino(SS), 49’st Colitto(SS), 51’st Maiorani(AS)

ACQUA&SAPONE: Palena, Guardiani(30’st Corvini), Di Biase, Di Donato L., Bassano(36’st Erasmi), Papagna(41’st Maiorani), Colantoni, Di Donato N.(20’st Di Cerchio), Petito, Marrone. A disposizione: Di Muzio,  Marcedula, D’Agostino. All.: Del Gallo

US SAN SALVO: Monaco, Ramundo(27’st Polisena), Fonzino, Tafili, Felice(6’st Luongo; 44’st D’Adamo), Mame Seye, Colitto, Di Pietro(42’st Arciprete), Molino, Dema, Caprarola(12’st Izzi). A disposizione: Castaldo, Francioso.  All.: Gelsi

Arbitro: Fabio D’Ettorre di Lanciano (Carullo e Mainella di Lanciano)

Ammoniti: Guardiani, Colantoni, Di Donato N., Di Cerchio(AS); Di Pietro(SS); Espulso: 45’st Ramundo(SS) dalla panchina

Redazione Vasport – redazione@vasport.it