Connect with us

Calcio

Ripartenza del calcio dilettantistico in Abruzzo: a che punto siamo?

Published

on

Tra un mese in molti sperano di poter riprendere gli allenamenti ma, se si tornerà in campo, bisognerà attendere marzo per i match ufficiali

Se alcuni Comitati Regionali hanno fissato le date della ripartenza, a ragione, l’Abruzzo, continua ancora ad aspettare. Il Covid è, purtroppo, ancora presente nella vita di tutti i giorni, il prossimo Dpcm “scadrà” nei primi giorni di gennaio 2021 ma le prossime tre settimane saranno decisive, anche per lo sport.

Molti esperti continuano a parlare di eventuale terza ondata, dovesse davvero arrivare tra gennaio e febbraio per gli sport dilettantistici sarebbe difficile, anzi impossibile, ripartire. Ecco perché durante le festività natalizia ci vorrà maggiore responsabilità nella vita di tutti i giorni, se il numero dei contagi continuerà a scendere allora sì da metà gennaio si potrà davvero tornare in campo.

Si parla molto di ripartenza dell’Eccellenza ma dalla Promozione in giù aleggiano ancora tanti dubbi, alcune categorie non sono mai ripartite, altre hanno affrontato pochissime giornate, a chi converrebbe comprimere una stagione in poco più di quattro mesi? Da Figc e Lnd notizie ufficiali in merito non ancora arrivano, la strada più percorribile per il calcio dilettantistico sarebbe quella di completare il girone d’andata, “cancellare” il ritorno e andare direttamente verso playoff e playout per decretare promosse e retrocesse.

L’andamento dei contagi nelle prossime settimane sarà un metro decisivo anche per la ripartenza dello sport in Abruzzo, c’è tanta voglia, da parte di tutti, di tornare in campo ma al 15 dicembre le incertezze sono ancora tante.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it