Connect with us

Basket

Riscatto Vasto Basket: battuta Osimo

Published

on

Biancorossi trascinati dai giganti Oluic e Paul, prezioso Ucci. Sabato anticipo a San Benedetto del Tronto

Paul: 16 punti

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Tutto secondo copione, Osimo ci ha provato pur dovendo rinunciare a una pedina pesante ma la Generazione Vincente Vasto Basket, nell’8° giornata della C Gold, hanno confermato la legge del PalaBcc superando i marchigiani 67-60. 40 punti tra Oluic e Paul ma fondamentale anche Ucci come sempre prezioso.

La partita – Coach Ambrico ha tutti gli uomini a disposizione e schiera il solito quintetto con Di Tizio e Peluso inizialmente in panchina. Dall’altra parte ai marchigiani manca il play titolare Bugionovo (media punti 14), i vastesi ci provano con Oluic e la bomba di Marino ma Osimo ha un super Dubois che infila due triple. Paul fa capire di essere in giornata e domina sotto canestro, si va avanti punto a punto tra sorpassi e controsorpassi con i primi dieci minuti che vedono chiudere avanti gli ospiti di un solo punto (17-18). Entra in gioco Cardellini con quattro punti in serie (17-22), i marchigiani arrivano fino al +5 con il solito Dubois ma i tre liberi di Ucci riportano Vasto vicino e poi Paul domina la scena sotto canestro infilando punti su punti a ribaltare il match e far volare i biancorossi sul +5 (33-28). Oluic è una presenza costante, Maddaloni infila una tripla ma la parola fine sul suono della sirena la scrive Ucci, bomba che infiamma il PalaBcc e porta le squadre al riposo lungo sul 36-31.

Al rientro dagli spogliatoi Vasto allunga, altra bomba di un tarantolato Ucci, poi ci Oluic e si scappa fino al +10(43-33). Osimo però c’è e lo fa capire prima con Maddaloni e poi con la terza tripla personale di Dubois, dalla lunga distanza c’è anche Giachi e i marchigiani ora hanno solo quattro punti da recuperare (48-44). Bisogna riprendere il largo, Oluic non sbaglia mai e anche Lovatti è prezioso, la prima mezzora si chiude con il +7 biancorosso (53-46). L’ultimo e decisivo quarto vede i soliti giganti dominare insieme a Di Tizio che firma il massimo vantaggio di giornata (+11: 59-48), poi Paul fa impazzire il PalaBcc con la terza schiacciata della serata. A duecento secondi dalla fine i vastesi hanno da gestire otto punti, Osimo potrebbe rientrare in carreggiata ma dei tre liberi (arrivati dopo il tecnico fischiato a Paul) Maddaloni ne infila solo uno e poi ci pensa Oluic (top scorer con 26 punti) a firmare un altro prezioso allungo. Vantaggio che i biancorossi gestiscono fino al suono finale della sirena: 67-60 a favore dei vastesi.

Quinta vittoria in stagione e 10 punti in classifica, i biancorossi tornano al terzo posto e si confermano nei piani altissimi di classifica. Ottimo fin qui il cammino dei vastesi, tra sette giorni trasferta in casa della Sambacanestro ultima in classifica e ancora senza vittorie. Anche a San Benedetto del Tronto la Vasto Basket andrà con un solo obiettivo: vincere.

GENERAZIONE VINCENTE VASTO BASKET – ROBUR BASKET OSIMO: 67-60 (17-18; 36-31; 53-46)

GE.VI. VASTO BASKET: Ucci 14, Marino 3, Lovatti 6, Oluic 24, Paul 16, Di Tizio 4, Peluso G. 0, Peluso A. ne, Marchesani ne, Frattoloso ne, Delle Donne ne. Coach: Ambrico

OSIMO: Breccia 4, Dubois 20, David 0, Luini 0, Maddaloni 9, Loretani 0, Cardellini 14, Giachi 13, Pierucci 0, Carbonetti ne, Giacchè ne. Coach: Balercia

Arbitri: Pisetta e Di Tommaso

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it