Connect with us

Basket

Risorge la Vasto Basket: il derby contro Lanciano si tinge di biancorosso

Published

on

Al PalaBcc la vittoria mancava da 77 giorni. Cinque uomini in doppia cifra. Lancianesi alla seconda sconfitta di fila

Il derby di C Gold è biancorosso. La vittoria del gruppo. Serviva una prova d’orgoglio e la Generazione Vincente Vasto Basket, dopo cinque sconfitte consecutive, si è ritrovata dominando e battendo l’Unibasket Lanciano arrivata al PalaBcc da quarta in classifica. Il kappaò di Perugia ha costretto i vastesi a reagire, nessuno si è tirato indietro e coach Mike Del Vecchio miglior esordio sul parquet vastese non poteva chiederlo: 81-62 il finale con Oluic top scorer (24 punti). Un successo che mette fine alla striscia negativa al PalaBcc durata 77 giorni.

La partita – Prima della palla a due doveroso minuto di raccoglimento in memoria del gigante della palla a spicchi Kobe Bryant scomparso domenica scorsa a causa di un tragico incidente aereo. Emozioni e si parte, coach Mike Del Vecchio per la sua prima al PalaBcc con capitan Di Tizio butta nella mischia Peluso e Marino insieme a Oluic e l’ex di turno, il lancianese doc Ucci. Dall’altra parte c’è subito dentro l’ex di turno Alex Martelli. Al pronti via sono Marino e ‘Gio Gio’ Peluso le anime dei vastesi che si portano sul 7 a 2 ma Lanciano rientra facilmente con Agostinone e Cukinas, altro strappetto dei padroni di casa sempre con Peluso (11-6) ma gli ospiti firmano un miniparziale e chiudono i primi dieci minuti sull’11-12.

Entra in azione l’ex di turno Ucci, il lancianese firma due bombe, in mezzo risponde Martino ma Vasto oggi ha punti nelle mani con tutti. Marino firma il nuovo +5 (24-19), anche Brajkovic accende il PalaBcc e Oluic piazza il canestro del +10 (34-24) mettendo un’altra tripla per il 37-27 che chiudde i primi due periodi. Tra i lancianesi continuano a infilare punti Cukinas e Ranitovic ma oggi i vastesi hanno qualcosa in più rispetto alle precedenti domeniche.

Al rientro dal riposo lungo la storia non cambia, Martelli riduce lo svantaggio ma c’è poco da fare per gli ospiti. Protagonista anche capitan Di Tizio con tripla e canestro da sotto, il +12 (55-43) chiude la mezzora. La voglia dei biancorossi non si ferma, altre quattro triple firmate da Brajkovic, Di Tizio, Oluic e Peluso che fanno volare Vasto sul +20 (67-47). Per gli uomini di coach Corà colpi mortiferi e partita chiusa in largo anticipo nonostante i canestri di Nikoci e Ranitovic.

Lanciano cade per la seconda giornata consecutiva restando ferma con 18 punti e all’orizzonte dovrà cercare di reagire in vista del big match contro la Bramante Pesaro. Due punti pesantissimi quelli conquistati dai vastesi che salutano il decimo posto agganciando a quota 14 la Sambacanestro. Tra sette giorni un altro derby, si va nella tana del Magic Basket Chieti, ritrovati punti e orgoglio la Vasto Basket darà la caccia a un’altra vittoria.

GENARAZIONE VINCENTE VASTO BASKET – UNIBASKET LANCIANO: 81-62 (11-12; 37-27; 55-43)

GE.VI. VASTO BASKET: Ucci 10, Marino 10, Peluso G. 9, Di Tizio 15, Oluic 24, Brajkovic 13, Peluso A. ne, Campagna ne, Delle Donne ne, Maggi ne. Coach: Del Vecchio Mike

UNIBASKET LANCIANO: Agostinone 4, Martelli 8, D’Eustachio L. 0, Cukinas 10, Martino 14, Ranitovic 8, Nikoci 14, Bantsevich 0, Maralossoudangadata 2, Mordini 0, D’Eustachio F 2. Coach: Corà Claudio

Arbitri: Di Santo e Marianetti

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it