Connect with us

Calcio

Roberto Inglese torna dopo 162 giorni ma il “super” Parma cade subito

Published

on

L’attaccante vastese ritrova il campo dopo oltre cinque mesi e nonostante le richieste dalla A dovrebbe essere tra i protagonisti dei ducali in Serie B

Foto da parmacalcio1913.com

Un’estate trascorsa con pochi giorni di vacanze vere ma tanti trascorsi in campo. Lui e il suo preparatore atletico personale di fiducia, lavoro intenso per ritrovare la forma migliore e tornare finalmente protagonista dopo due stagioni da dimenticare.

Non per colpa sua, lo abbiamo detto più volte, gli infortuni hanno colpito più e più volte Roberto Inglese limitando di molto la sua presenza in campo. Quello ritrovato ieri pomeriggio, dopo 162 giorni dall’ultima volta (Fiorentina-Parma del 7 marzo 2021) nella prima uscita ufficiale del Parma, retrocesso in B ma pronto a una stagione da assoluto protagonista.

Inglese in campo 162 giorni l’ennesimo infortunio

La prima vera sorpresa però non è piaciuta ai ducali, eliminati subito dalla Coppa Italia per mano di un Lecce che sarà temibilissimo avversario anche in campionato per il ritorno in A.

Il quasi trentenne di Vasto è entrato in campo nella ripresa con il Parma già sotto di un gol, ha cercato la via del gol ma non è bastato, il Lecce si è imposto 1 a 3 volando al turno di Coppa Italia successivo. Nelle scorse settimane il suo nome è stato accostato a diversi club di Serie A, su tutti la Sampdoria. Da qui alla fine del mercato mancano ancora quindici giorni, tutto può succedere ma l’impressione è che Roberto Inglese possa essere una delle armi decisive per trascinare il Parma verso l’immediato ritorno nella massima serie.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook