Connect with us

Calcio

Sabato di campionato: Vasto Marina, altro ostacolo duro, sulla tua strada c’è il Chieti

Published

on

Anticipo sul neutro di Ortona. Cesario senza Troilo, tra i neroverdi c’è il vastese Nicola Fiore

Non è il momento di rilassarsi. Sarebbe l’ora di iniziare a muovere la classifica ma per la Bacigalupo Vasto Marina l’inizio di stagione è tutto in salita. Colpa di un calendario tutt’altro che amico, dopo aver già affrontato due top team come Avezzano e L’Aquila, domani (sabato 3 ottobre), nell’anticipo della terza giornata d’Eccellenza, sul neutro di Ortona (fischio d’inizio ore 15, match a porte aperte) dovrà vedersela con il Chieti.

Nei primi duecentosettanta minuti affrontare le tre squadre in lotta per il salto diretto in D non è di grande aiuto per una squadra giovane costruita per conquistare la salvezza ma si può vedere il bicchiere mezzo pieno pensando alla qualificazione in Coppa Italia centrata due giorni fa ai danni del Lanciano. Contro i rossoneri ci sarà un terzo incrocio mercoledì nel turno infrasettimanale che si disputerà a Vasto ma per capitan Galiè e compagni il presente parla chietino. Qualche rotazione rispetto al match di Coppa ma per mister Cesario c’è ancora l’assenza in avanti del giovane Troilo mentre il centravanti Salerno, dopo essersi sbloccato due giorni fa andrà a caccia del bis anche in campionato. In porta si rivedrà Marconato dopo il turno di riposo, con lui in campo tutti gli altri senior come Galiè, Marino, Pollutri, Di Gennaro, Marino e D’Adamo.

Dopo aver steccato all’esordio in campionato il Chieti di mister Alessandro Lucarelli è tornato in campo rabbioso, prima con l’1 a 6 in casa del Pontevomano, poi conquistando il pass per la Coppa eliminando il Villa 2015 con il 2 a 0 del ritorno che ha visto anche la firma di Nicola Fiore. L’esperto esterno offensivo vastese (ex capitano dei biancorossi) è uno dei fiori all’occhiello della campagna acquisti neroverde, per lui si è trattato di un terzo ritorno dopo le precedenti esperienze tra C2 e D. Una rosa di livello assoluto per la categoria, basti pensare al centrocampista Croce nella scorsa stagione protagonista a Matelica poi promosso in C. C’è l’ex Vastese e Cupello Mattia De Fabritiis, l’attaccante Galli, Nazari, Farindolini, Mariani e tra i giovani spicca l’ottimo Anas Ikrhamellah. Il 2001 marocchino ma termolese d’adozione due stagioni fa fu protagonista in Prima Categoria a Roccaspinalveti, bene è andato anche nella passata stagione a Notaresco in D e ora vuole imporsi anche in Eccellenza.

Saranno altri novanta minuti ad alto coefficiente di difficoltà per i biancazzurri, sulla carta il Chieti, vista la qualità e lunghezza dell’organico, parte con i favori del pronostico ma la Bacigalupo Vasto Marina vuole pensare positivo e cercherà di regalarsi un sabato felice con l’obiettivo di conquistare i primi punti della stagione.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it