Connect with us

Calcio

Salerno e Nazari colorano il derby di giallorosso: il Casalbordino fa festa, battuto il Vasto Marina

Published

on

I casalesi, in inferiorità numerica, conquistano la prima vittoria con due gol nel primo tempo. Per i biancazzurri zero punti nonostante il gol di Letto nel finale

Gol pesante per l’ex di turno Salerno

Casalbordino in paradiso, Bacigalupo Vasto Marina in purgatorio. Ancora troppo presto per i giudizi definitivi ma i tre punti in palio oggi erano pesantissimi e li hanno conquistati i giallorossi alla fine di novanta minuti tiratissimi ma ben gestiti dal fischietto termolese Petraglione. 2 a 1 il finale del derbissimo, match clou della seconda giornata d’Eccellenza, deciso già nel primo tempo con le reti di Lorenzo Salerno, uno dei tredici ex di giornata, e Danny Nazari, il primo al pronti via e l’altro poco prima di rientrare negli spogliatoi. Nel finale a nulla è servito il gol di Letto.

La partita – Il derbissimo dei tanti ex e degli illustri assenti su entrambi i fronti. Il Casalbordino deve fare a meno dell’ex Mangiacasale oltre gli squalificati Gagliano e Quero. Non al meglio anche Fiore e D’Adamo lasciati inizialmente in panchina. Mister Soria, da giocatore visto con la maglia del Vasto Marina, si affida al 442 scegliendo in avanti la doppia torre con Spadafora e Salerno. Nel cuore del gioco tocca a Della Penna e Fricano, sugli esterni spingono Zinni ed Erragh sulla sinistra. Davanti al portiere Tano tocca a capita Fusaro guidare la difesa, al suo fianco c’è Nazari, come terzini Piccozzi e De Santis.

Nazari autore del raddoppio

Tanti gli ex anche dall’altra parte, uno di questi, Triglione parte dalla panchina, fuori dai giochi causa infortunio Benedetti e Vatavu. 433 per l’ex giallorosso Gianni Borrelli, tra i pali c’è Gbric, il quartetto difensivo vede l’esordio dal primo minuto del termolese Ciafardini piazzato a sinistra. Sull’altra sponda tocca a Traino, al centro di fianco a capitan Galiè esordio per La Penna, in mediana c’è il ritorno di Di Gennaro con Avantaggiato e Marino, davanti tridente con De Vizia e Nuozzi a supportare bomber Fieroni. Al primo tentativo il Casalbordino fa subito festa, al limite c’è una palla vagante, uno dei tanti ex di giornata, Lorenzo Salerno (in biancazzurro nella passata stagione), non ci pensa su due volte e di prima intenzione fa partire un missile imparabile per l’estremo ospite. Secondo gol consecutivo per l’attaccante pugliese che per rispetto della sua ex squadra non esulta. Il gol sveglia i vastesi che al ventesimo sfiorano il pareggio, cross dalla destra di De Vizia, splendida girata di Fieroni stoppato da un miracolo di Tano. Il numero uno giallorosso conferma di essere un lusso per la categoria e dice no anche alla punizione calciata splendidamente da Marino. Viene però superato dall’inserimento di Ciafardini ma l’assistente marsicano annulla il gol per fuorigioco. I trenta gradi in campo si fanno sentire, il gioco si interrompe per uno scontro di gioco e ne esce fuori un “cooling break” per entrambe le squadre ma al tramonto del primo tempo il Casalbordino esulta ancora. L’accoppiata difensiva Fusaro-Nazari, perfetta nel limitare le avanzate vastesi, è protagonista anche in avanti, angolo battuto dal capitano, Nazari incorna e firma il raddoppio. Tutti i protagonisti giallorossi corrono ad abbracciare mister Soria.

A inizio ripresa Borrelli si gioca la carta Giuseppe Letto, altro ex che in giallorosso ha lasciato il segno ma sono ancora i padroni di casa a creare l’occasione per chiuderla definitivamente. Azione manovrata, Spadafora per Fricano, assist aereo per Salerno che firma la doppietta ma viene tutto invalidato per fuorigioco. Poco prima dell’ora di gioco i casalesi restano in inferiorità numerica, Della Penna, già ammonito nel primo tempo, becca il secondo giallo e finisce anzitempo sotto la doccia. Nonostante la superiorità numerica i vastesi davanti non riescono ad essere incisivi, ci prova Ciafardini con un’altra incornata ma non è la domenica giusta per brindare al primo gol in biancazzurro. A tre minuti dal novantesimo un altro ex di turno, Giuseppe Letto, dalla sinistra trova una conclusione a giro perfetta ma nonostante i sei minuti di recupero gli ospiti non riescono a completare la rimonta.

I giallorossi non soffrono l’uomo in meno e al fischio finale possono tirare un sospiro di sollievo dopo aver salutato lo zero in classifica e conquistando la prima vittoria stagionale in uno dei match più sentiti della stagione. I vastesi confidavano nel derby per muovere la classifica e aggiungere i primi tre mattoncini della stagione ma sono rimasti ancora all’asciutto, dovendo digerire la quarta sconfitta consecutiva. Domenica la Bacigalupo Vasto Marina riceverà il Pontevomano dell’ex Cernaz in un match salvezza da non fallire, il Casalbordino ha rotto il ghiaccio e nell’emergenza ha tirato fuori il meglio. Dopo i primi tre punti c’è voglia di confermarsi, nell’anticipo di sabato in casa del Delfino Flacco Porto i giallorossi di patron Santoro andranno a caccia di altri tre punti.

CASALBORDINO – BACIGALUPO VASTO MARINA: 2 – 1

Reti: 9’pt Salerno (C), 45’pt Nazari (C), 43’st Letto (BVM)

CASALBORDINO: Tano, Piccozzi (20’st Trisi), De Santis, Della Penna, Nazari, Fusaro, Erragh, Fricano, Salerno, Spadafora (12’st Tizzani), Zinni (39’st Di Pasquale). A disposizione: Drame, Romano, Ciancaglini, Annunziata, Fiore, D’Adamo. All.: Soria

B. VASTO MARINA: Grbic, Traino (28’st La Rivera), Ciafardini, Avantaggiato, La Penna, Galiè, Nuozzi (9’st Letto), Marino, Fieroni, Di Gennaro, De Vizia. A disposizione: Iammarino, Triglione, Fitti, Santone, Pizzi, Squadrone, Borrelli. All.: Borrelli

Arbitro: Domenico Petraglione di Termoli (Carnevale e Alonzi di Avezzano)

Ammoniti: Nuozzi (BVM), De Vizia (BVM), Zinni (C), Avantaggiato (BVM); Espulsi: 11’st Della Penna (C) per doppia ammonizione.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook