Connect with us

Calcio

San Salvo: c’è Di Ruocco sulla tua strada

Published

on

20/12/2017 – I biancazzurri dopo quattro sconfitte andranno a far visita al Penne che schiererà il fantasista campano che a San Salvo ha lasciato ottimi ricordi. I giallorossi sono a secco di vittorie da quattro giornate

Solo una trascorrerà davvero un felice Natale? Entrambe costrette a rincorrere una vittoria che manca da un mese, il San Salvo cancellerà l’ultimo periodo da incubo salutando l’ultimo posto o verrà ulteriormente inguaiato dal Penne che con ogni probabilità butterà nella mischia il fantasista Rosario Di Ruocco mai dimenticato dai sansalvesi?

I biancazzurri, domani pomeriggio nella trasferta di Penne(fischio d’inizio ore 14.30), valevole per la seconda giornata di ritorno d’Eccellenza, faranno di tutto per uscire dal campo con almeno un punto, lo stesso che si divisero nel match d’andata ma rispetto ad allora il morale dei sansalvesi è davvero sotto i tacchi. Ultimo posto, successo che manca da cinque giornate e tre sconfitte consecutive in altrettanti incroci salvezza, due dei quali consecutivi persi al “Bucci”. Si sperava nel mese di dicembre per rafforzare la rosa e avere subito risposte positive dal campo ma così non è stato e per mister Stefano Sgherri la strada che dovrebbe portare verso la salvezza si sta facendo sempre più ricca di insidie. L’ultimo posto è una cruda realtà ma chiudere l’anno con un risultato positivo potrebbe dare lo slancio giusto per iniziare il 2018 con rinnovate motivazioni, si sta cercando di completare quanto prima l’amalgama tra confermati e nuovi arrivi, domani mancheranno ancora Luongo e Fonzino, potrebbe partire dal primo minuto Evangelisti già andato in gol all’esordio ma più che alla fase offensiva c’è da curare soprattutto quella difensiva, con 37 reti subite nessuno finora ha fatto peggio.

Con il colpaccio Di Ruocco il Penne ha irrobustito e non poco la rosa a disposizione di mister Giandomenico che dopo aver perso Orta(andato a Miglianico) e Pagliuca(accasatosi a Giulianova)  oltre al folletto campano(arrivato dai Nerostellati) si è anche assicurato le prestazioni del centrocampista Iannascoli. Se i sansalvesi hanno il record negativo dei gol subiti poco meglio stanno messi i biancorossi, con due difese ballerine potrebbero approfittarne gli attacchi ma il Penne pur avendo raccolto due soli punti nelle ultime quattro giornate tra le mura amiche non cade da due mesi e dove viaggia a velocità doppia rispetto alle trasferte. Per il San Salvo sarà un infrasettimanale ad altissimo coefficiente di difficoltà ma bisogna trovare quanto prima la svolta per iniziare la risalita, ripartire da Penne per archiviare il 2017 con una vittoria pesante, utopia o possibilità concreta?

Redazione Vasport – redazione@vasport.it