Connect with us

Calcio

San Salvo per l’onore, Casalbordino per vincerla: sarà un interessante mercoledì di Coppa

Published

on

Biancazzurri quasi fuori dai giochi dopo il kappaò nella prima giornata persa contro la Virtus Ortona. I casalesi vogliono il primo posto nel girone anche in Coppa

Alessandro Molino

Sarà partita vera. Anzi verissima. Per tanti motivi, l’Us San Salvo dopo la sconfitta in casa della Virtus Ortona (1-0) nella prima giornata del triangolare ha pochissime chance di centrare ancora la qualificazione alle semifinali ma cercherà di battere e complicare i piani qualificazione del Casalbordino.

Ecco perché sarà un mercoledì pomeriggio interessantissimo quello di domani, in programma alle 14:30 sul sintetico sansalvese “Tomeo” con i giallorossi vogliosi di mantenere l’imbattibilità stagionale cercando di vincere anche con almeno due gol di scarto per giocarsi poi la terza e decisiva sfida (mercoledì 8 gennaio) del triangolare, contro gli ortonesi, potendo contare sui due risultati su tre. Già un anno fa sempre in Coppa le due squadre, al “Bucci”, si trovarono una di fronte all’altra e lo 0 a 0 dei quarti fece felice i casalesi (poi eliminati dal Lanciano in semifinale) scesi in campo con il doppio risultato a favore. Oltre al pari di Coppa della passata stagione i giallorossi a San Salvo negli ultimi dodici mesi hanno conquistato due vittorie in campionato, l’ultima due mesi fa al “Bucci” con un rotondo 0 a 3. Ecco perché i biancazzurri non potranno stendere il tappeto rosso, mister Dino Ciavatta penserà anche al prossimo turno di campionato (inizierà il ritorno da Bucchianico tra cinque giorni), farà riposare qualche big lanciando dei giovani ma ai suoi chiederà subito di ripartire dopo il passo falso di Sulmona. Tra i pali dovrebbe esserci Daniel Savut arrivato a San Salvo nei giorni scorsi dopo aver difeso la porta del Casalbordino, con ottimi risultati, nella prima parte di stagione.

Davide Fieroni

Imbattuto in campionato (14 vittorie e 3 pareggi) e imbattuto anche in Coppa, i casalesi, a inizio stagione, senza nascondersi avevano dichiarato di puntare al ‘doblete’, un doppio obiettivo alla portata visto l’incredibile potenziale della rosa che ha a disposizione l’allenatore Gianni Borrelli. Anche lui effettuerà un paio di rotazioni, sicuramente non ci sarà l’ex di turno Pietro Pifano, sulla via del recupero dopo il fastidio accusato domenica ma verrà tenuto a riposo con l’obiettivo di riaverlo in campo contro la Fater nella prima di ritorno del campionato. A centrocampo dovrebbe toccare all’altro ex, capitan Gianluca Di Pasquale e davanti ci sarà dal primo minuto Pagano. Sarà anche la sfida tra i bomber del girone B di Promozione, Fieroni da una parte e Molino dall’altra, entrambi già a quota 15 dopo le prime diciassette giornate. Un pomeriggio tutto da vivere, il San Salvo vorrà riscattere gli ultimi passi falsi contro i giallorossi e di conseguenza, rallentare la loro corsa verso la qualificazione, di contro il Casalbordino non vorrà fermarsi e punta con decisione a regalarsi un altro pomeriggio felice.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it