Connect with us

Calcio

San Salvo stoppato dal Covid: rimandato il ritorno in Eccellenza

Published

on

Le premesse c’erano tutte, confermate anche dal campo ma il virus ha fermato i biancazzurri. Ci riproveranno nella prossima stagione?

Se un anno fa il San Salvo andava a caccia di un accesso lastminute nella griglia playoff in questa stagione il Covid lo ha stoppato quando, con tutta probabilità, a maggio (se non prima) avrebbe festeggiato il ritorno in Eccellenza dopo tre anni.

Vero, non avremo mai la controprova, l’unico vero giudice è sempre il campo, con altre ventidue giornate da disputare e ben 66 punti a disposizione tutto era ancora da scrivere ma i sansalvesi guidati in panchina da Roberto Antonaci, nelle prime quattro uscite della stagione avevano fatto ampiamente capire di essere la squadra da battere. Ecco perché la decisione di Figc ed Lnd di scrivere la parola fine sulle categorie dalla Promozione fino alla Terza Categoria ha fatto parecchio male ai biancazzurri.

Capaci sul campo di infilare quattro vittorie su quattro nelle prime giornate ma avendo in classifica 9 punti con i tre persi malamente a tavolino nello scontro diretto vinto in casa della Tollese al termine di uno scoppiettante 3 a 4. Oltre a San Salvo e Tollese, nel girone C di Promozione, dopo quattro giornate il primo posto era occupato anche da Fossacesia, Ortona e Scafapassocordone, cinque squadre che difficilmente sarebbero rimaste a braccetto fino al termine della stagione.

Rose alla mano quella del San Salvo era sicuramente la più esperta, basti pensare ai sette under che componevano la spina dorsale: Cattafesta tra i pali, Luongo in difesa, Avantaggiato, Petrone e Battista per la mediana mentre in avanti la super M2 composta da Marinelli e Molino insieme a Koffi.

Elementi che avrebbero detto la loro anche in Eccellenza, figurarsi in Promozione, difatti Molino e Marinelli avevano già firmato 11 reti in due, 6 quelle del cecchino campano. Il primo stop a ottobre, il virus cinque mesi fa sembrava potesse dare tregua con il nuovo anno ma la situazione da allora ad oggi è addirittura peggiorata. Tornerà in campo solo l’Eccellenza, quella che a San Salvo ormai manca da 3 anni e sarà un’assenza che si prolungherà anche nella prossima stagione. Il 2021/2022 sarà l’anno della vera ripartenza del calcio dilettantistico, si tornerà alla normalità (si spera definitivamente) e l’impressione è che a San Salvo ci proveranno di nuovo, magari puntando su molte delle pedine di questa stagione, quella che a chiare lettere avevano fatto intendere di volere riportare di forza i colori biancazzurri in Eccellenza.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it