Connect with us

Calcio

Casalbordino, Senese: “Splendido inizio ma per l’Eccellenza c’è ancora tanta strada da fare”

Published

on

Il direttore sportivo molisano in estate ha costruito una super rosa che in campo sta dominando il girone B di Promozione

Senese con Danilo Fusaro

Otto vittorie e un pareggio dopo le prime nove giornate. Più cinque su chi insegue, difficile chiedere di più al Casalbordino dopo le prime nove giornate di campionato. Di questo passo i giochi per il primo posto del girone B di Promozione verranno chiusi in largo anticipo ma il direttore sportivo Gianluca Senese non vuol sentire assolutamente parlare di campionato già finito. Ai suoi chiede di lavorare come fatto finora e continuare a spingere forte il piede sull’acceleratore per conquistare altre vittorie. Arrivato nel maggio del 2018 in giallorosso, il quarantunenne direttore montenerese si è messo a completa disposizione del Casalbordino. Scelto da patron Alessandro Santoro dopo la prima stagione nella scorsa estate hanno deciso di alzare l’asticella puntando in alto. Senese ha pescato giocatori top per ogni reparto, come lui molti arrivano dal vicino Molise, da mister Borrelli passando per i vari Fusaro, Pifano, Iaboni, Gagliano e Letto, tutti stanno dando il massimo. C’è da compiere un salto in Eccellenza, il direttore Senese predica calma ma insieme ai suoi ragazzi ha una voglia matta di vincere la Promozione.

Dopo un quarto di campionato siete saldamente in testa, ti aspettavi un cammino così netto quando in estate stavate costruendo la squadra? “Cosi largo sinceramente no ma oltre alla forza della rosa c’era un calendario almeno sulla carta favorevole, i ragazzi sono stati bravi a sfruttarlo al meglio”.

Senese segue i suoi dalla panchina

Avete un +5 sulla seconda mentre le avversarie più temibili sono addirittura più lontane, sembra tutto facile per il salto in Eccellenza ma cosa dovrete evitare nei prossimi mesi per complicarvi la vita? “Facile un bel niente, siamo lontanissimi dalla fine della stagione, dovremo evitare di sentirci già arrivati, possiamo e dobbiamo migliorare, ecco perché c’è ancora tanto da lavorare”.

Fieroni, Iaboni, Letto e Koffi, sono i ‘Fantastici Quattro’ la forza di questo Casalbordino? “Non si può ridurre il nostro cammino esaltando solo i nostri attaccanti. Loro ci stanno regalando grandi gioie ma la nostra forza è il collettivo, siamo una realtà solida e compatta, dobbiamo restare così fino a maggio per toglierci tante soddisfazioni”.

Sei a Casalbordino da due stagioni, qual è il tuo rapporto con l’ambiente giallorosso? “Ottimo, c’è grande affiatamento con il resto della dirigenza e stima reciproca con tutti, tutti lavoriamo al massimo del nostro potenziale per il bene di questi colori”.

Senese esalta il ‘Puma’ Iaboni

Qual è il colpo di mercato che più ti ha soddisfatto in queste due stagioni? “Armando Iaboni, giocatore fantastico e uomo straordinario, gli anni per lui sembrano non passare, un trascinatore nato”.

Dopo il pari prezioso contro il Sulmona domenica altro big match interno contro il temibile Miglianico, lontano da voi 11 punti, si può comunque parlare di scontro diretto? “Lo sarà, noi non ci fidiamo degli undici punti di ritardo, sappiamo benissimo che il Miglianico punta a vincere questo campionato per tornare subito in Eccellenza. Ha ottimi elementi di categoria superiore, sarà un big match da non sbagliare, proveremo ad allungare su una diretta concorrente”.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Advertisement