Connect with us

Basket

Serie C Gold: probabile ritorno in campo nel 2021. Tutti d’accordo o no?

Published

on

Difficile ritrovare il campo a fine novembre, con i palazzetti chiusi per tante società sarebbe complicato sostenere costi importanti

Più o meno come il calcio, per alcune categorie, anche nel basket, sarà difficile, quasi impossibile, ritrovare il campo, per i match ufficiali, prima del nuovo anno.

In estate era tanta la voglia di ritornare a sudare e lottare, tutte le realtà cestistiche, Generazione Vincente Vasto Basket compresa, si erano ritrovate sui parquet per iniziare la preparazione in vista dei vari campionati che però al momento non partiranno. La prima data fissata era quella del 15 novembre per la C Gold, poi con l’arrivo degli ultimi Dpcm c’era stato il rinvio al 29 novembre ma il Covid continua a far paura ed ecco che, nelle prossime ore, potrebbe essere un ulteriore rinvio.

Niente basket in questi ultimi mesi del 2020, match ufficiali che mancano da fine febbraio, la speranza è riprendere a gennaio 2021, nel weekend del 9 e 10 gennaio. La Fip Marche starebbe lavorando in questa direzione ma bisognerà capire come si vorrà ripartire e se tutte le società saranno d’accordo. Con i palazzetti chiusi per molti sarebbe una stagione dominata da tante difficoltà, lo abbiamo ripetuto spesso, prendendo ad esempio proprio la Vasto Basket: quante volte il pubblico del PalaBcc nei momenti bollenti si è travestito da sesto e anche settimo uomo? Tante, tantissime.

Il silenzio sugli spalti sarebbe surreale ma anche pensando agli introiti, rispetto alle stagioni precedenti tra abbonamenti e sponsorizzazioni il segno meno sarebbe bello grosso.

Ecco perché oltre ad allungare la stagione da gennaio in poi alcune società starebbero pensando a una soluzione alternativa ma tutto è ancora in fase embrionale. Anche sullo sport il Covid si è abbattuto in modo violento, il basket dilettantistico è fermo da marzo, un mesetto di allenamenti e ora di nuovo tutti a casa. Non si sa ancora quando si riprenderà per davvero, e questa, già di per se, non è una bella notizia.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it