Connect with us

Calcio

Serie D domenica in campo, poi? Si va verso due settimane di stop

Published

on

Ancora tanti rinvii, impossibile tornare alla normalità già da domenica 29. Si attendono novità per il protocollo sanitario

Anche la prossima sarà una domenica dove la Serie D non si fermerà ma se i weekend solitamente sono conditi da oltre ottanta partite nelle ultime settimane le sfide giocate lungo tutto lo Stivale sono molte, molte meno.

Senza guardare troppo lontano nel girone F domenica non si giocherà la 9° giornata ma si giocheranno appena due recuperi: all’Aragona la Vastese riceverà l’Olympia Agnonese e l’Aprilia farà visita al Notaresco. Ad oggi questa è la situazione ma se dovessero uscire altri casi di positività al Covid anche questi due match subirebbero un altro rinvio. Rinvii su rinvii, il virus sta condizionando e non poco un campionato come la Serie D che i piani alti hanno deciso di non fermare. Novembre sarebbe dovuto essere il mese dedicato ai recuperi rinviati tra settembre e ottobre ma la situazione, sotto gli occhi di tutti, è ancora in alto mare. Ecco perché appare difficile che da domenica 29 tutti i gironi possano tornare in campo per riprendere il campionato con regolarità, più che difficile è impossibile.

Niente di ufficiale ma la Lnd starebbe pensando di fermare la Serie D per almeno due settimane in attesa che la situazione migliori ma soprattutto che la Figc accolga la richiesta dei giorni scorsi, ovvero la modifica del protocollo sanitario. Da avvicinare a quello dei professionisti in modo tale da poter riprendere l’attività e arrivare alla fine della stagione completando in campo tutte le giornate che mancano. Se ne saprà di più nei prossimi giorni ma anche la Serie D è pronta a fermarsi.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it