Connect with us

Calcio

Sfida nel fortino dell’Atessa capolista: il San Salvo vuole rialzarsi

Published

on

Sansalvesi senza vittorie da 4 turni. Dall’altra parte mancherà l’ex di turno Alessandro Molino, ci sarà Simone Pio Tucci

La sconfitta interna contro l’Union Fossacesia ha cambiato umore e classifica del San Salvo. Vincere avrebbe voluto dire restare in piena zona playoff con due sole lunghezze dal primo posto, la realtà pur parlando di una classifica cortissima racconta di una zona playout con 7 punti raccolti in 5 giornate.

Va detto che le zone nobili restano ancora vicine (a -4 dai playoff, -5 dalla vetta) e che dopo poche giornate i numeri non ancora iniziano ad avere un peso specifico ma i biancazzurri puntano all’immediato riscatto dopo il primo passo falso in campionato. Domenica però, nella sesta giornata del girone C di Promozione (fischio d’inizio ore 14:30) l’avversario sarà tra i più difficili da incontrare, l’Atessa primo in classifica (insieme a Fossacesia, Miglianico e Tollese a quota 12) che già ha fatto festa nel primo turno di Coppa.

Ecco, per i sansalvesi ci sarà anche da riscattare l’eliminazione estiva (fatale la lotteria dei rigori), l’allenatore Ilyas Zeytulaev non potrà più contare su Nando Giuliano accasatosi nei giorni scorsi a Casalbordino. La lista degli indisponibili è lunga visto che difficilmente potranno essere a disposizione Pollutri, Stefano Di Pietro, Argirò, Lorenzoni e Parlante.

Il blocco dei senior su cui puntare però non manca, in porta Cattafesta, in difesa capitan Izzi e Luongo, a centrocampo Giampiero Di Pietro e Farina mentre in avanti si va verso il tridente “verde” con Battista insieme a Seck e D’Alessandro. Altri tre under dovrebber completare l’undici di partenza, Minervino e Frasca in difesa, Dzierwa in mediana. Gli ultimi arrivati, i vastesi Nicola Fiore e Christian Lanfranchi, partiranno dalla panchina.

Tre vittorie e altrettanti pareggi, l’Atessa punta a un campionato da protagonista anche se già da quest’avvio ha capito che c’è una concorrenza agguerrita. La banda del tecnico Gabriele Farina punta a restare imbattuta anche se davanti dovrà ancora rinunciare all’ex di turno Alessandro Molino fermo a causa di uno strappo. Nel cuore del gioco ci sarà l’altro ex, Simone Pio Tucci pronto ad affiancare Mario Quintiliani, in difesa Pili, Flocco e Giancristoforo mentre davanti tutto ruota intorno a Giuseppe Berardi (già 3 gol), “Pigi” D’Antonio e Zekthi. Non sarà del match il vastese Lanfranchi, infortunato. Trasferta tostissima, il San Salvo lo sa benissimo ma c’è tanta voglia di rialzare subito la testa, l’Atessa è avvisato.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook