Connect with us

Calcio

Si è alzato il sipario sul sintetico di Vasto Marina: ecco il primo allenamento, c’è la Vastese

Published

on

Al tramonto del 2020 i biancorossi di D’Adderio dopo la seduta di questa mattina torneranno in campo anche nel pomeriggio

Un giorno da ricordare per lo sport vastese. Se il campionato d’Eccellenza avesse proseguito la sua marcia avremmo già raccontato di tanti allenamenti dei padroni di casa della Bacigalupo Vasto Marina ma con il Covid a fermare gran parte degli sport dilettantistici sul “nuovo” manto erboso sintetico del “Padre Fulgenzio Fantini” di Vasto Marina (in contrada San Tommaso) nessuno aveva mai messo piede, né per allenamenti, né tantomeno per match ufficiali.

Un progetto fortemente voluto da Pino Travaglini, in moto da tanti anni, i lavori di ristrutturazione e riqualificazione dell’impianto sportivo finalmente iniziati a fine novembre del 2019 e giunti a conclusione lo scorso settembre. Dopo tre mesi d’attesa questa mattina c’è stata la prima assoluta di una squadra vastese vista a lavoro sul sintetico con il custode Rodolfo Sisti a spalancare le porte alla Vastese Calcio.

KODAK Digital Still Camera

I biancorossi a pieno regime visto che la Serie D va avanti con tre match ravvicinati (e fondamentali) a inizio gennaio ma non solo, in questi giorni il gruppo è sotto la lente d’ingrandimento del nuovo mister Fulvio D’Addario.

Dopo le cinque sedute degli ultimi tre giorni (tra il sintetico cupellese e l’Aragona, con l’allenamento doppio lunedì) anche oggi capitan Di Filippo e soci saranno a lungo in campo. Questa mattina “esordio” assoluto sul sintetico di Vasto Marina, poi dopo la pausa pranzo ancora in campo per la seduta pomeridiana, D’Adderio non vuole più perdere tempo.

Sul nuovo sintetico di Vasto Marina questa mattina si è alzato finalmente il sipario, una bella notizia per lo sport vastese al tramonto di un 2020 particolare. Oggi è toccato alla Vastese, nel nuovo anno spazio anche alla Bacigalupo Vasto Marina, nella loro nuova casa anche i biancazzurri sperano di poter iniziare a faticare il prima possibile.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it