Connect with us

Basket

Si è radunata la Vasto Basket: “Vogliamo vincere il campionato”

Published

on

In tarda serata il raduno del nuovo gruppo biancorosso. Domani mattina alle 9.30 l primo allenamento

Un lunedì per rivedersi e conoscere i volti nuovi ma da domani mattina sul parquet del PalaBcc si inizierà a fare davvero sul serio. Nella tarda serata si è ritrovata la Generazione Vincente Vasto Basket, volti distesi e sorridenti, un ambiente già carico al punto giusto per vivere un’altra stagione da protagonisti.

Ancora in C Silver (prima fase a 10 squadre), quattro mesi fa si paventava l’ipotesi di un salto in C Gold, alla fine i biancorossi sono rimasti nella stessa categoria della passata stagione ma l’entusiasmo di certo non è venuto meno. Anzi, c’è voglia di costruire qualcosa di importante, la concorrenza c’è e servirà per mantenere alta l’asticella dell’impegno durante tutto l’arco della stagione.

Dopo l’arrivo del ventiduenne Ciampaglia ci ha pensato il vicepresidente, l’avvocato Pierpaolo Andreoni, a fare gli onori di casa vista l’assenza del presidente Spadaccini per motivi di lavoro. Siamo pronti per questa nuova stagione – le parole del numero due biancorosso – vogliamo toglierci altre soddisfazioni, c’è tutto per fare bene, un grosso in bocca al lupo a tutti”. Insieme a lui presente gran parte del consiglio direttivo, poi è stato il turno del direttore sportivo Luigi Cicchini e coach Giovanni Gesmundo. Il ds ha detto chiaramente di “aver alzato l’asticella operando sul mercato con decisione avendo le idee chiare sin da subito, abbiamo un ottimo roster ma sarà poi il campo l’unico giudice, abbiamo un gruppo con 16 elementi, verranno fatte delle scelte per ridurre gli uomini a disposizione della prima squadra”. Gli fa eco l’allenatore pugliese: “Io sono qui per vincere il campionato, è vero, abbiamo alzato l’asticella sul mercato e anche come credo del nostro lavoro, ci saranno più doppie sedute, dobbiamo alzare i giri del nostro motore perché a differenza della passata stagione quest’anno le nostre avversarie ci aspetteranno, tutte vorranno fare bella figura contro di noi”.

All’appello questa sera mancavano Oluic (arriverà il 2 settembre) e lo svedese Fontaine, il suo arrivo in Italia è presto in serata quando atterrerà a Roma, prenderà subito la strada per Vasto e sarà pronto per il primo allenamento di domani mattina. Un lungo cammino ben studiato da coach Giovanni Gesmundo, sei test pre season in calendario (il primo sabato 8 settembre contro l’Unibasket Lanciano, ancora da scegliere il parquet dove verrà disputato il match) a intervallare intense giornate di allenamento, l’obiettivo è farsi trovare pronti tra quaranta giorni quando si alzerà il sipario sul campionato e i due punti inizieranno a pesare, la Vasto Basket questa sera ha acceso il suo motore con un solo obiettivo: correre forte con grandi ambizioni.

 

[ngg_images source=”galleries” container_ids=”142″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_slideshow” gallery_width=”600″ gallery_height=”400″ cycle_effect=”cover” cycle_interval=”10″ show_thumbnail_link=”1″ thumbnail_link_text=”[Mostra miniature]” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]

 

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=ysEo4bjjNSo[/embedyt]

 

 

Redazione Vasport – redazione@vasport.it