Connect with us

Calcio a 5

Simigliani (Futsal Lanciano): “Non favoriamo l’egoismo”

Published

on

Futsal Lanciano non è immune allo stop forzato. L’intervista al mister Massimo Simigliani

La Futsal non fa eccezione. Purtroppo.

Anche la squadra di calcio a 5 di Lanciano è in balia degli eventi legati al Coronavirus.

Abbiamo sospeso in seguito al decreto tutte le attivitàha spiegato il coach Massimo Simiglianinon ci alleniamo e, ovviamente, come società abbiamo deciso di sospendere l’attività, purtroppo non sapendo come si evolverà la situazione“.

Come ci si comporta in questi casi?

Ho solo chiesto ai ragazzi innanzitutto di rispettare le regole generali stabilite – ha detto l’allenatore frentano – e poi, nei modi possibili, di tenersi allenati, tutto in attesa di ciò che accadrà. Sono ragazzi intelligenti – ha sottolineato Simigliani – e sanno che il momento è delicato. Faccio appello al loro senso del dovere anche in campo sportivo“.

Momento unico, anche nel campo sportivo.

Cosa ne pensa il trainer del Futsal Lanciano?

Il mio pensiero è quello comune a tutti in questo momento, anche se probabilmente non tutti hanno capito la gravità. Cerco di rispettare la normativa indicata, esco solo per andare a lavorare – ha dichiarato Massimo Simigliani – se riusciamo a capire che ognuno di noi è fondamentale per uscire da questa situazione, allora ne usciremo con meno danni e in fretta. È dura cambiare stile di vita, ma questo momento deve farci riflettere sul vero senso della vita e sul fatto che una nazione è composta di tanti cittadini che devono remare nella stessa direzione. Se ci chiudiamo in noi stessi favorendo l’egoismo – ha concluso il mister rossonero – allora avremo guai seri e l’italia non cambierà mai marcia“.

Alessio Giancristofaro

Foto: da profilo FB Massimo Simigliani