Connect with us

Calcio

Simonetta Baiocco, la presidentessa delle promozioni: “Ama il calcio, ama vincere”

Published

on

La numero uno della Pro Vasto 2018 negli anni scorsi ha centrato l’impresa portando il Real Tigre, dalla Terza Categoria alla Promozione, con tre promozioni consecutive

Un amore per il calcio trasmessa da padre a figlia. Potremmo usare il plurale visto che nella famiglia di Giuseppe ‘Peppino’ Baiocco (presidente della Pro Vasto all’inizio degli anni ’70) quasi tutti, tra figli e figlie, amano quel pallone che rotola.

Sul versante rosa è sicuramente Simonetta Baiocco quella più innamorata del calcio, tifosissima della Juventus ma soprattutto presidentessa nel calcio dilettantistico con diverse esperienze per oltre vent’anni. Oggi è la numero uno della Pro Vasto 2018 realtà vastese che milita nel campionato di Seconda Categoria ma la sua avventura da protagonista attiva nel mondo del calcio è iniziata da Vasto Marina, l’habitat naturale di suo marito, l’allenatore Antonio Liberatore, a Vasto (e non solo), per tutti “La Tigre”. In biancorosso vestiva ancora i panni del giocatore, poi con la moglie nelle ultime due esperienze erano uno allenatore e l’altra presidente. A lui abbiamo chiesto di raccontarci di questo folle passione di sua moglie nei confronti del calcio: “Un’amore che non conosce confini, in tv segue tutte le partite della Juventus di cui è tifosissima e quando può la segue anche dal vivo”. Da tifosa a presidentessa però la storia cambia: “Per lei è un impegno vero, prima con il Vasto Marina, soprattutto poi con il Real Tigre e ora con la Pro Vasto 2018, dietro ci sono tantissimi sacrifici ma fa tutto con il cuore, ha sempre trattato tutti i giocatori come suoi figli, senza calcio non sarebbe lei”. Il ricordo più bello da presidente è quello della fantastica cavalcata del Real Tigre capace dal 2010 al 2013 di centrare tre promozioni consecutive volando dalla Terza Categoria fino alla Promozione: “Ancora oggi per mia moglie quegli anni rappresentano un vanto anche e soprattutto per come arrivati. Un gruppo di amici come zoccolo duro capace d’infilare promozioni su promozioni, nel playout di Promozione avevamo sette giocatori in rosa che erano con noi anche in Terza Categoria. Qualcuno dimentica un dettaglio, quelle vittorie arrivarono senza concedere rimborsi ai tesserati, la stessa politica che, Simonetta, usa anche ora con la Pro Vasto”.

Alle tre promozioni con il Real Tigre la presidentessa Baiocco nel giugno scorso ne ha aggiunta un’altra, conquistando il salto dalla Terza alla Seconda con i biancorossi, guidati in panchina da Rossano Torino, partiti dal quinto posto e capaci di ribaltare i pronostici. Non male anche il cammino nella stagione in corso che vede la Pro Vasto 2018 occupare il quarto posto in piena zona playoff.

Vasto Marina, Real Tigre e Pro Vasto 2018, oltre a suo marito Antonio c’è un altro filo che lega le tre avventure, l’aver sempre avuto alle proprie dipendenze Simone Carlucci, esperto jolly utilizzabile in ogni zona di campo e attualmente capitano dei vastesi. “Simonetta ama il calcio, ama vincere e nel suo vocabolario non è contemplata la parola sconfitta. Ha una passione smisurata per questo sport e ha sempre dato il massimo in questo mondo”. Un rapporto genuino con tutti: “Per noi giocatori è sempre stata vista come una ‘mamma’, non ci ha mai fatto mancare nulla e c’è stata soprattutto nei momenti difficili. Rispetta tutti e di conseguenza pretende rispetto, è una tosta. La conosco da più di dieci anni e non si è mai fermata di fronte a niente e nessuno, difficile metterle i piedi in testa”.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it