Connect with us

Basket

Sorride Teramo, meno felice il Giulia Basket

Published

on

Prima vittoria nel 2021 per la Tasp mentre il Giulia Basket gioca nonostante il Covid

Arrivavano alle loro due partite con il morale diverso Tasp e Giulia Basket che nel pomeriggio hanno disputato i loro rispettivi match. La Rennova Teramo con fiducia nonostante la sconfitta in apertura di anno mentre i giallorossi con un pizzico di rabbia per la mancata sportività degli avversari che non hanno accettato la richiesto di rinvio della partita.

La partita del Giulia Basket, in piena emergenza Covid, contro la Janus Fabriano inizia bene per gli ospiti che entrano in campo con grande forza di volontà e infatti il primo quarto della match termina con i giallorossi in vantaggio di 9 punti (11-20). Nel secondo quarto però Fabriano sale in cattedra con maggiore qualità recuperando lo svantaggio sul Giulia Basket e riuscendo a chiudere in vantaggio all’intervallo (44-37), anche se i giallorossi rimangono in partita.

Nella ripresa la partita rimane aperta anche se i padroni di casa sembrano più in palla e gli ospiti accusano le importanti assenze che non permettono una rotazione di qualità. Fabriano allunga il suo vantaggio a +10 a fine terzo quarto ma è nell’ultimo che la squadra di casa riesce a chiudere definitivamente la contesa contro Giulia Basket stanca; non solo concede solo 9 punti agli avversari ma riesce a segnare ben 25 punti, confermandosi una delle squadre più in forma di questo girone.

In contemporaneo con il Giulia Basket, è scesa sul parquet del PalaTriccoli anche la Rennova Teramo che affrontava l’Aurora Basket Jesi. Anche per la Tasp l’inizio è stato molto promettente (0-7) anche se con qualche disattenzione difensiva di troppo che però non rovina più di tanto il primo quarto degli ospiti, chiuso 12-14. Il secondo quarto è caratterizzato da una buona fase difensiva di entrambe le squadre che rispecchia benissimo il sostanziale equilibrio nel risultato (10 punti a testa nel 2° quarto) ma che vede ancora avanti la Tasp all’intervallo.

Il match nella ripresa prende un po’ di velocità con le due squadre che rispondono colpo su colpo. Jesi approfitta del buon periodo del suo esterno Giampieri e si porta in vantaggio ma i canestri buoni di Di Bonaventura e Rossi, nonostante una manovra offensiva non brillante, fanno rimanere la Tasp incollata ai suoi avversari prima dell’ultimo quarto (39-38). Nel quarto periodo la partita sembra pendere dalla parte degli ospiti che concedono pochissimo a Jesi e grazie alle triple di Esposito e Rossi (21 punti per lui) riescono a sbancare il PalaTriccoli con il punteggio di 47-55. Vittoria di puro agonismo per la Rennova Teramo che ritorna alla vittoria dopo la sconfitta di Ancona.

La Tasp supera il Giulia Basket, che deve recuperare una partita, con 3 vittorie mentre i giallorossi rimangono a 4 punti in attesa del recupero del derby contro Roseto.

Davide Baglivo
redazione@vasport.it