Connect with us

Sport

Sportivi in piazza: “Un provvedimento che sfavorisce tutti”

Published

on

La protesta pacifica degli operatori sportivi di Lanciano in Piazza Plebiscito

Lo sport frentano scende in piazza.

E lo fa per protestare contro le restrizioni imposte dall’ultimo Dpcm.

Piazza Plebiscito di Lanciano ha rappresentato lo scenario nel quale manifestare in modo composto il dissenso del mondo dello sport.

Il coro all’unisono degli istruttori è uno: gli effetti del nuovo Dpcm rappresentano un ostacolo drammatico e tutti gli investimenti fatti per adeguare le strutture da maggio in poi è stato vanificato.

Ma la sottolineatura dei rappresentanti delle strutture sportive è rivolto anche ai bimbi e ai disabili che, giocoforza, subiscono le limitazioni imposte dal decreto.

Proprio sulla trasversalità del provvedimento del Primo Ministro si lamentano gli operatori dello sport.

Si colpisce ingiustamente una categoria che guarda al benessere, alla socializzazione“, ha spiegato Lauro Falciglia della Fitness e Wellness di Lanciano – “un elemento di supporto al sistema sanitario. Chi fa palestra” – ha aggiunto Falciglia – “ha maggiori difese immunitarie e reagisce quindi meglio alle infezioni. Poi si sono colpiti anche bambini, disabili che nelle palestre avevano momenti di svago, di benessere fisico e mentale“.

Alessio Giancristofaro