Connect with us

Calcio

Super Fieroni e altri tre ex ribaltano il Casalbordino: il derby è del Vasto Marina

Published

on

Ai giallorossi non è bastato il gol iniziale di Vatavu e la firma di Erragh, hanno sorriso gli ex vastesi con il bomber pugliese insieme a Galiè, De Vizia (migliore in campo) e Letto. In gol 6 ex di giornata

Festa dopo il vantaggio di capitan Galiè

Natale dolcissimo per la Bacigalupo Vasto Marina e Casalbordino sempre più giù. Il derby degli ex che ha chiuso il 2021 dell’Eccellenza abruzzese ha sorriso ai vastesi tornati al successo dopo le tre sconfitte consecutive. Tre punti pesantissimi in ottica salvezza, al “Padre Fulgenzio” di Vasto Marina, nella seconda di ritorno, ai giallorossi non è bastato il gol iniziale dell’ex Cosmin Vatavu. I vastesi hanno risposto immediatamente ribaltando già nel primo tempo con altri due ex, l’implacabile Davide Fieroni autore di una doppietta e capitan Luciano Galiè.

La partita – Tra dirigenti, allenatore e giocatori le due squadre presentano la bellezza di 15 di ex di giornata, ben 9 ne hanno i padroni di casa. Il ds Senese e mister Borrelli sono i primi due, il tecnico molisano rischia e schiera dal primo minuto bomber Fieroni (non al top per un fastidio al ginocchio) assistito da De Vizia e Letto, tutti e tre ex di giornata. Non al top anche Avantaggiato che si piazza nel cuore del gioco di fianco a capitan Galiè (altro ex) e il giovanissimo Andrea Santone. Davanti al portiere Marconato tocca a Benedetti e Iarocci con i terzini Dimonte e Romano (ennesimo ex). Parte dalla panchina l’altro ex Triglione, non c’è D’Adamo infortunato così come Lovergine. Sulla sponda casalese non ci sono gli infortunati ed ex di turno Giuliano e Mangiacasale ma Appignani tra i pali la novità dell’over Nicola Romaniello. Davanti a lui capitan Fusaro al centro con l’adattato Traino ex di giornata così come il laterale destro Ciafardini. A sinistra spazio per De Santis, nel 4312 l’ultimo ex di giornata, Vatavu gioca alle spalle del duo offensivo. Vertice basso c’è Gagliano, mezz’ali Erragh e Della Penna. Davanti tandem giovanissimo, spazio ai 2002 Moschini e Budano.

Super Fieroni: doppietta e quota 13

La partenza è favorevole al Casalbordino, spinge forte e metà primo tempo trova il meritato vantaggio con il bolide, da oltre venticinque metri, di Vatavu che da ex di giornata non esulta. La gioia giallorossa dura pochissimo, dall’altra parte i vastesi escono dal guscio e si affidano a Felice De Vizia per l’immediata rimontona. Il laterale campano, da qualità immensa, si inventa una conclusione a giro che si stampa sulla traversa, da due passi tap in facile e vincente per Fieroni che da ex invece esulta per il pari che gli vale il gol personale numero 12 in campionato. Un minuto dopo i padroni di casa si portano avanti, altra giocata da applausi di De Vizia assist al bacio per capitan Galiè, inserimento da applausi, Romaniello è battuto. Anche il centrocampista vastese, come il giallorosso, non esulta. Bussa ancora il Vasto Marina, incomprensione tra Fusaro e Romaniello, tra i due s’infila Fieroni, rapace d’area pazzesco, pallonetto perfetto, tris vastese e gol numero 13 per il centravanti pugliese. Ripagata la scelta di mister Borrelli che vista l’importanza del match aveva deciso di “rischiare” sia lui che Avantaggiato.

Nel secondo tempo Appignani si gioca subito la carta Zinni, dall’altra parte Borrelli prima perde Galiè e poi Avantaggiato, la mediana ritrova Triglione, davanti c’è Larivera, 2005 entrato insieme all’altro giovanissimo Squadrone. A diciotto minuti dal novantesimo la riapre un altro ex, Ilyass Erragh, tra i migliori in campo sulla sponda casalese, raccoglie un assist dalla destra e di testa batte Marconato. Come nel primo tempo la gioia del gol dura pochissimo, quattro minuti più tardi l’ennesimo ex entra nel tabellino dei marcatori. De Vizia, dopo aver messo la firma sui due gol sfrutta un rimpallo vincente e firma il poker vastese riportando a due i gol di vantaggio. All’ultimo secondo c’è festa anche per Giuseppe Letto (altro ex), in campo aperto, servito da Larivera, firma la rete del definitivo 5 a 2.

Ilyass Erragh: gol e bella prestazione

Festività natalizie amarissime per i giallorossi inciampati sulla settima sconfitta consecutiva e costretti a restare al penultimo posto con 9 punti, la salvezza diretta è lontana quattordici punti, di questo passo sarà difficile anche giocarsi tutta la stagione ai playout. Per il Casalbordino il 2022 si aprirà con la sfida interna al Delfino Curi Pescara, sarà una finale da non sbagliare. Gioia grande per i vastesi, davanti il ritorno di Fieroni è stata l’arma vincente e la classifica è tornata sorridere: quota 23 pur restando sempre nel limbo tra playout e salvezza diretta. Un ultima del 2021 da applausi, il nuovo anno si aprirà con la trasferta in casa del Pontevomano, sarà un’altra sfida salvezza, la Bacigalupo Vasto Marina vorrà vincere ancora.

BACIGALUPO VASTO MARINA – CASALBORDINO: 5 – 2

Reti: 23’pt Vatavu (C), 28’pt e 41’pt Fieroni (BVM), 29’pt Galiè (BVM), 27’st Erragh (C), 31’st De Vizia (BVM), 49’st Letto (C)

B. VASTO MARINA: Marconato, Romano, Dimonte, Avantaggiato (25’st Larivera), Iarocci, Benedetti, De Vizia (44’st Santone D.), Galiè (11’st Triglione), Fieroni (35’st Squadrone), Letto, Santone A. . A disposizione: Iammarino, Bolami, Santone D., Fitti, Petrella, Vespasiano. All.: Borrelli

CASALBORDINO: Romaniello, Ciafardini, De Santis (32’st Seck), Traino, Gagliano, Fusaro, Erragh, Della Penna (32’st Trisi), Budano, Vatavu, Moschini (9’st Zinni). A disposizione: Cuomo, Di Pasquale, Di Donato, Bologna, Marocco, Fiore. All.: Appignani

Arbitro: Matteo Cavacini di Lanciano (Cocco e Bruno di Lanciano)

Ammoniti: Della Penna (C), Zinni (C)

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook

News più lette settimanali