Connect with us

Basket

Tasp, Rossi: “Siamo una buonissima squadra, possiamo far bene”

Published

on

Gianmarco Rossi, guardia della Rennova Teramo, fa il punto su questo inizio di stagione

Dopo l’eliminazione per mano del Real Sebastiani Rieti nello spareggio per le Final Eight di Supercoppa e, soprattutto, dopo un ottimo girone vinto a punteggio pieno contro Roseto, Giulianova e Civitanova; Gianmarco Rossi, guardia della Teramo a Spicchi, commenta così il percorso fatto dalla squadra nella prima competizione stagionale:

“La Supercoppa è stata un’esperienza molto utile perché una squadra nuova come la nostra ha bisogno di giocare gare competitive sin da subito per trovare l’amalgama giusta. Le risposte arrivate sono state di certo positive, al di là dell’avversario, delle assenze e delle condizioni generali. Le indicazioni sono buone e vedo disponibilità da parte di tutti a buttarsi su una palla vagante o ad aiutarsi in difesa. Elementi importanti per costruire una squadra di livello, visibili in tutte le gare sin qui giocate. Certo, c’è dispiacere per la sconfitta contro Rieti ma avevamo di fronte una corazzata, che deve addirittura mandare in turnover i giocatori senior. Noi avevamo fuori due lunghi importanti come Tiberti e Guilavogui e pur andando sotto fino a -15 nel terzo periodo siamo riusciti a rientrare in partita e a giocarcela fino alla fine”.

Il talentuoso giocatore della Tasp poi guarda verso l’esordio in campionato e parla così del gruppo:

“Secondo me siamo una buonissima squadra, composta dal giusto mix di caratteristiche per fare bene. Su questa base dobbiamo costruire il giusto percorso di crescita. Ci manca il campo, il campionato vero, le partite che danno punti in classifica. Però stiamo lavorando nel modo giusto e continuando così possiamo toglierci sicuramente delle belle soddisfazioni”.

Il prossimo impegno in programma per la Teramo a Spicchi è in programma domenica 22 novembre al Palascapriano alle ore 18 contro il Vega Mestre. Sfortunatamente resta l’incognita covid ma, al momento, la gara si dovrebbe disputare, ovviamente a porte chiuse.