Connect with us

Calcio

Tempo di Coppa: il Vasto Marina “ospita” il Lanciano

Published

on

Dopo la sconfitta all’esordio in campionato i biancazzurri affronteranno i frentani sul neutro di Scerni

Da domani inizia il primo vero tour de force per l’Eccellenza abruzzese. Ancora più intenso sarà per due squadre chiamate domani pomeriggio a trovarsi una di fronte all’altra dopo il primo rinvio. Stiamo parlando di Bacigalupo Vasto Marina e Lanciano, incrocio che ormai da due stagioni è diventato appuntamento fisso tra Promozione ed Eccellenza ma domani in palio non ci saranno i tre punti.

Spazio all’andata del Primo turno di Coppa Italia d’Eccellenza, si sarebbe dovuto giocare lo scorso 13 settembre ma i frentani ancora senza staff tecnico e giocatori hanno chiesto ed ottenuto il rinvio del match. Novanta minuti che ingolferanno un calendario già bello ricco a cavallo tra settembre ed inizio ottobre. 6 partite in appena 18 giorni (dal 23 settembre all’11 ottobre), le due di Coppa (il ritorno si giocherà a Lanciano il 30 settembre) più le quattro di campionato dove alle tre domeniche si aggiungerà l’infrasettimanale del 7 ottobre, una 4° giornata dove, ironia della sorte, vastesi e lancianesi si ritroveranno a sfidarsi con in palio i tre punti.

Teatro della sfida di domani pomeriggio (mercoledì 23 settembre, fischio d’inizio ore 15:30, a porte chiuse) sarà il neutro di Scerni, il “Di Vittorio” rinnovato con il sintetico è un gioiellino, ecco perché saranno in tante le squadre a sfruttarlo, oltre al Casalbordino anche la Bacigalupo Vasto Marina che domenica in campionato dovrebbe tornare all’Aragona di Vasto per affrontare in campionato la corazzata L’Aquila. Nelle prossime ore si pensa però alla Coppa, il Lanciano è un cantiere apertissimo, lo si è capito domenica dopo le quattro sberle prese dal Casalbordino, la Coppa per entrambe servirà per ritrovare stimoli dopo le sconfitte all’esordio.

Capitan Galiè e compagni ad Avezzano ci hanno provato ma contro i marsicani non c’è stato nulla da fare, due palle inattive hanno fatto male e regalato l’intera posta in palio ai padroni di casa.

L’allenatore Roberto Cesario rispetto all’undici iniziale di due giorni fa sicuramente cambierà qualcosa, in campo dal primo minuto si dovrebbero vedere tanti under del settore giovanile anche se ad alcuni senior verrà chiesto lo sforzo di rispondere presente per provare a conquistare un successo che, più per il passaggio eventuale al prossimo turno di Coppa darebbe sicuramente più certezza in vista di questi intensissimi diciotto giorni.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it