Connect with us

Calcio

Teramo, pari e patta a Francavilla

Published

on

Al vantaggio flash della Virtus ha risposto Di Francesco a fine primo tempo

Finisce 1-1 il match tra Virtus e Teramo, un punto che muove leggermente la classifica degli abruzzesi ma che di fatto permette alla capolista Ternana e al Bari di allungare in classifica di due punti.

Succede tutto nel primo tempo della partita tra la Virtus Francavilla e il Teramo con gli ospiti in vantaggio solo dopo 3’ grazie a Castorani, bravo a ribattere in rete una respinta con i piedi di Lewandowski. Il Teramo reagisce subito e trova il pareggio con Di Francesco che trasforma in gol un preciso cross dalla sinistra di Ferreira. Nel secondo tempo, come ad inizio gara, il primo squillo è dei padroni di casa con Vazquez che trova però attento il portiere polacco degli ospiti. Il Teramo però sembra più in palla ma Crispino è miracoloso prima su Di Francesco e successivamente su Lasik. La seconda frazione, nonostante la pressione dei biancorossi, termina con il punteggio di 1-1 che non accontenta pienamente nessuna delle due squadre.

Nel post gara è intervenuto proprio l’autore del gol Di Francesco che si è detto contento del punto guadagnato su un campo difficile e contro un avversario ostico. Un punto che arriva dopo la sconfitta contro la Ternana e che, con la gara di oggi, ha in comune l’inizio aggressivo degli avversari del Teramo; indicazione di quanto la squadra di Paci adesso sia rispettata maggiormente dalle squadre, essendosi meritata l’aggettivo di grande di questo girone di C.

Successivamente è intervenuto anche mister Paci che si è detto amareggiato per non aver portato a casa i tre punti dopo aver controllato la partita per larghi tratti della gara dimostrando un netto passo in avanti rispetto a Terni, dato che la squadra ha reagito bene rimanendo compatta, trovando il gol e cercando a più riprese il sorpasso. In ultima analisi l’allenatore ha prefissato il prossimo aspetto su cui la squadra deve migliorare: approcciare le partite fuori casa con più calma e più lucidità per evitare di andare subito sotto come contro la Ternana e la Virtus.

Ora per il Teramo è tempo di ritornare al “Bonolis” per affrontare la Vibonese nel prossimo turno di campionato.


Davide Baglivo
redazione@vasport.it