Connect with us

Calcio

Teramo, ripartire dopo Terni

Published

on

I ragazzi di Paci vogliono riprendere la propria corsa già contro la Virtus Francavilla

La pesante sconfitta contro la Ternana al “Liberati” sembra aver caricato il Teramo, proiettato già alla trasferta contro la Virtus Francavilla per provare subito a riprendere il proprio cammino.

In conferenza stampa sono intervenuti Santoro, Diakite e Costa Ferreira per commentare il match di Terni e buttare un’occhio alla partita di domenica 29 novembre.

Il primo è stato Santoro che ha messo da subito le cose in chiaro: prendere le cose buone fatte a Terni e ripartire da quelle”. Il centrocampista, come i suoi compagni, vede nella trasferta di Francavilla un’occasione per dimostrare che quella contro la Ternana è stata solo una battuta d’arresto contro una grande squadra e che il gruppo è determinato a voler rimanere nelle zone alte della classifica. Parole di gratitudine poi nei confronti di mister Paci che, dichiara Santoro, lo sprona a fare sempre meglio attraverso i suoi consigli che gli sono stati utili a migliorare rispetto allo scorso anno.

Parola poi al difensore Diakite che, con simpatia, non ha chiarito quale sia il suo ruolo preferito nella difesa del Teramo e ha confermato la sua piena disponibilità a giocare in qualsiasi ruolo gli chieda il mister. Anche lui ha analizzato la sconfitta contro la Ternana dove, a suo parere, la squadra si è svegliata tardi; un errore da non commettere contro la Virtus per tornare a giocare come sempre fatto. Chiarisce poi che la squadra dopo la sconfitta contro la Ternana non sia sotto pressione ma che voglia comunque migliorarsi e perfezionarsi.

L’ultimo a parlare è stato uno degli uomini più esperti e importanti del gruppo: Costa Ferreira che ha fissato un primo piccolo obiettivo cioè migliorare il piazzamento dello scorso anno. Anche lui ha analizzato la precedente sconfitta riconoscendo la forza della Ternana nello sfruttare al meglio i dettagli della partita e assicurando che la squadra sta lavorando duramente per arrivare al loro livello. Il portoghese ha poi voluto sottolineare come la squadra debba migliorare negli approcci fuori casa, cercando di imporre il proprio gioco con più sicurezza e convinzione, magari già domenica prossima, come dimostrato con più evidenza in casa al “Bonolis”. Infine un commento sul particolare campo del Francavilla, definito difficile perché piccolo e stretto rispetto agli altri e dove sarà difficile palleggiare.

Il Teramo giocherà in trasferta contro la Virtus Francavilla domenica 29 novembre alle ore 15.

Davide Baglivo
redazione@vasport.it