Connect with us

Motociclismo

Test molto positivi per Iannone in Qatar nonostante l’influenza nel day 3

Published

on

Il pilota vastese chiude al sesto posto complessivo nella classifica combinata dei test in Qatar, nonostante nel day 3 non sia potuto scendere in pista a causa di un attacco influenzale

 

La Suzuki e Andrea Iannone possono ritenersi molto soddisfatti dei risultati ottenuti in Qatar nel corso dell’ultima tornata di test ufficiali prima dell’inizio della nuova stagione iridata. Iannone, a causa di un brutto attacco influenzale, non è potuto scendere in pista nel day 3 dei test, ma ha ottenuto un buon terzo posto nel day 1 ed il miglior tempo nel day 2. Nella classifica combinata dei tempi nei tre giorni il pilota di Vasto si piazza al sesto posto con il tempo di 1’54″586, tempo fatto registrare nel day 2, davanti al campione del mondo in carica Marc Marquez. Notevoli i progressi registrati in casa Suzuki soprattutto per quanto riguarda motore e telaio. Inoltre non si sono visti i problemi con la gomma nuova visti nel precedente test in Thailandia. Molto bene anche il compagno di squadra di Iannone, lo spagnolo Alex Rins, che ha chiuso all’ottavo posto nella classifica combinata dei tempi.

Queste le parole di Iannone al termine dei test:Sono dispiaciuto di non aver potuto guidare nel day 3, ma stavo molto male. Ci ho provato ma era impossibile uscire in pista. Ad ogni modo, i progressi fatti in questo ultimo test mi lasciano abbastanza soddisfatto. Abbiamo avuto due giorni positivi e possiamo contare su una buona base. Abbiamo perso una sessione utile per la messa a punto della moto, ma lavoreremo duro nelle prove libere prima della gara per recuperare i compiti persi. A parte la mia malattia, il mio feeling è buono sia con la moto che con la squadra”.

Il 18 marzo prima gara stagionale proprio in Qatar sulla pista di Losail. Iannone è pronto a cominciare la stagione alla grande dimenticando in fretta le delusioni dell’anno passato.

 

Andrea Giove – andreagiove@vasport.it