Connect with us

Mountain Bike

“Trofeo Bistrot 69”: a Casalbordino Lido s’impone Luigi Ferritto

Published

on

Oltre 160 i partecipanti per la gara casalese che ha inaugurato la stagione in mountain bike. Tra le donne vittoria per la Risca dei padroni di casa della Pro Life Chittien Team

Una terza edizione che conferma la crescita di un evento entrato a pieno titolo tra gli appuntamenti imperdibili delle due ruote. Ieri sulle strade e le colline di Casalbordino si è svolta la 3° edizione del “Trofeo Bistrot 69” che ha visto la partenza dei 163 biker nei pressi del locale che ormai da tre anni accompagna il nome della corsa.

Gara, come sempre organizzata dalla Polisportiva Casalbike e dal Team Iachini Cycling, che ha aperto la stagione della mountain bike, valevole per la Criterium Nazionale Marathon Uisp e anche per il circuito regionale “I Sentieri d’Abruzzo”.

Tanti i rappresentati dei team locali pensando ai casalesi della Pro Life Chittien Team e la Vastese Inn Bike ma la corsa ha richiamato l’attenzione di biker arrivati anche da Molise, Marche, Lazio, Emilia Romagna e Campania. Nessuna paura del Coronavirus ma tanta voglia di iniziare la stagione della mountain bike, alla fine dei 41 km (percorso da 13.7 da ripetere 3 volte) a tagliare per primo il traguardo è stato il campano Luigi Ferritto (Team Giannini) in 1:26:54. Al secondo posto Attilio Pavone (Ak Cycling Team) in 1:26: 58 e podio completato da Domenico Ciampini (Ciclistica L’Aquila A.Picco) in 1:29:23. Sul fronte rosa una sola partecipante, Ana Risca della Pro Life Chittien Team, applausi anche per lei.

Tra i ‘locali’ 7° posto assoluto per Gianpietro Cinosi (Pro Life Chiettien Team) e 23° per Marco Coletti (secondo nella categorie Elite Sport) della Vastese Inn Bike premiata come società più numerosa al via. Durante le premiazioni presente anche Carla Zinni, assessore allo Sport di Casalbordino. Alla fine della gara ricco buffet offerto dal Bistrot 69, tanti complimenti agli organizzatori e un arrivederci alla prossima stagione, la quarta edizione di certo non mancherà.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it