Connect with us

Beach Soccer

Vastese Beach Soccer lotta un tempo e mezzo ma in semifinale di Coppa ci va il Catania

Published

on

I biancorossi alla pari della corazzatata catanese fino a metà del secondo tempo, poi lo strappo decisivo. Domani e domenica in campo per prendere il miglior piazzamento dal quinto all’ottavo posto

Tanto, tantissimo cuore nonostante le assenze. Un quarto di finale disputato a testa alta da parte della Vastese Beach Soccer eliminata dalla corazzata Domusbet Catania una delle grandi favorite per la conquista della Coppa Italia.

Sul rettangolo sabbioso di Viareggio i biancorossi di mister Andrea Sabalino si erano portati in vantaggio con un guizzo di Giuseppe Maccione, i catenesi sorpresi hanno faticato più del dovuto e solo con un pizzico di fortuna hanno prima trovato il pari con Rafael e poco prima della fine del primo tempo hanno completato la rimonta con Ott sfruttando una decisiva deviazione. Nel secondo periodo tra i pali c’è stato l’avvicendamento tra Luca Raspa e Crescenzo Mainardi, la porta è rimasta immacolata a lungo fino a quando Catania ha trovato il tris e poi il poker con Palazzolo chiudendo i giochi con la cinquina firmata da Zurlo. Un terzo periodo senza storia, Ott ha firmato il sesto gol, i biancorossi hanno segnato la seconda rete con Daniele Di Foglio ma i siciliani hanno allungato ancora trovato anche con Corosiniti e la doppietta di Stankovic fino al 9 a 2 finale.

Nonostante le tante reti subite per i biancorossi non è stato un venerdì da buttare, uscire vittoriosi contro Catania sarebbe stata impresa ardua, poi diventata impossibile. Non si torna a casa, tra sabato e domenica la Vastese Beach Soccer proverà a trovare il miglior piazzamento tra quinto e ottavo posto, domani (ore 19:15) con ogni probabilità sfiderà il No Name Nettuno, già battuto in campionato, ecco perché è possibile andare a caccia della seconda vittoria viareggina.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it