Connect with us

Calcio

Vastese da ieri di nuovo all’Aragona. Domenica test casalingo contro il Cerignola

Published

on

Massimo Agovino dopo due giorni di riposo ha ritrovato il suo gruppo. Contro i pugliesi si giocherà a porte chiuse

Pollace e compagni a lavoro

Un martello. Non è però una novità per chi lo conosce da tempo, i tifosi vastesi lo inizieranno a conoscere quando potranno tornare sugli spalti, gli addetti ai lavori lo stanno conoscendo in questi giorni e i giocatori, dopo due settimane di intenso lavoro, hanno già capito, e bene, chi si trovano di fronte.

Si parla tanto di mercato intorno alla Vastese, c’è chi storce il naso perché a questa rosa mancherebbe un top player ma almeno a guardarlo da vicino sembrerebbe che il valore aggiunto sia proprio in panchina: con il tecnico campano non si scherza. Lavoratore infaticabile e meticoloso, la storia vera di lui a Vasto è ancora tutta da scrivere ma in queste prime tre settimane di lavoro la sua impronta si sta già vedendo.

Il “Prof” Roberto Barrea

Ieri, dopo le due settimane di lavoro a Rivisondoli e i due giorni di stop, Di Filippo e compagni si sono ritrovati all’Aragona per continuare a lavorare in vista dell’inizio del campionato fissato al prossimo 27 settembre. Volti sorridenti e distesi in un gruppo che, numericamente, ha ancora alcune slot da riempire. Nelle prossime ore potrebbero arrivare novità soprattutto a centrocampo che al momento sembra il ruolo più carente, tra senior e under servono un paio di pedine, qualcosa sicuramente accadrà.

Mister Agovino a colloquio con D’Ottavio

Il direttore sportivo Nicola D’Ottavio è tranquillo, da qui alle prossime due settimane la Vastese avrà l’organico al completo pensando anche agli altri ruoli (portiere, difensore e attaccante) servirebbero altre tre/quattro pedine.

Dopo i tre test in alta quota i biancorossi torneranno in campo domenica pomeriggio (6 settembre, fischio d’inizio ore 18) all’Aragona per affrontare i pari categoria del Cerignola. Match che, a causa delle restrizioni dettate dal Covid, si giocherà a porte chiuse, i tifosi biancorossi per ammirare la nuova Vastese dovranno attendere ancora.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it