Connect with us

Calcio

Vastese: è notte fonda, il Santarcangelo ribalta e porta a casa i tre punti

Published

on

Non è bastato il vantaggio iniziale firmato da Giampaolo, i romagnoli hanno trovato i due gol già nel primo tempo. Palladini sempre più a rischio. Domenica arriva il Forlì

Un’altra domenica da dimenticare. La Vastese non risorge e nonostante il gol iniziale di Daniel Giampaolo ha lasciato altri tre punti per strada, quelli che sul neutro “Romeo Neri” di Rimini, nella quinta giornata del girone F di Serie D, ha conquistato il Santarcangelo grazie a Cascione e Peroni capaci di ribaltare il match intorno alla mezzora del primo tempo. Terza sconfitta stagione e classifica che fa tremare tutti, mister Palladini non è più sicuro del posto.

Ripensando ai settanta minuti di domenica scorsa il tecnico Palladini ha confermato dieci undicesimi con lo stesso modulo, il 352, ritrovando nel cuore del gioco D’Alessandro in un reparto tutto senior con Stivaletta e Napolano lasciando in panchina Pagliari. Insieme a Fiore e Ridolfi per la seconda domenica di fila schierando in avanti bomber Leonetti e Giampaolo. Dalla parte romagnola nel 4231 chiavi del gioco affidate all’ex Pescara Emmanuel Cascione e in avanti spazio a Falomi.

La partita – Una partenza a razzo che lasciava ben sperare con la prima conclusione di Napolano a fare da preludio al meritato vantaggio. Dopo undici minuti Napolano in versione assist man ha servito Giampaolo a centro area, incornata vincente e palla in buca. I biancorossi hanno continuato a spingere forte cercando il vantaggio con Leonetti e Napolano ma poco prima della mezzora il Santarcangelo ha trovato il pari con un gioiello su una punizione perfetta disegnata da capitan Cascione. Cinque minuti più tardi una dormita difensiva ha regalato palla a Peroni per completare la rimonta romagnola. Sul finire di tempo i padroni di casa hanno centrato la traversa con Mancini. Nel secondo tempo i vastesi hanno ritrovato capitan Fiore ma dopo aver rischiato di subire il terzo con Morelli decisivo sul neo entrato Cinque hanno sfiorato il pari con Leonetti. Incredibile mischia in area, il bomber pugliese calcia a botta sicura ma Battistini d’istinto si è rifugiato in angolo. Nei minuti finali spinta vastese senza mai mettere paura all’estremo romagnolo, al triplice fischio biancorossi a testa bassa e Santarcangelo che festeggia la terza vittoria consecutiva interna con il terzo 2 a 1.

Un inizio di campionato disastroso a guardare i soli due punti conquistati in queste prime cinque giornate, nelle prossime ore si capirà il futuro di mister Palladini ma i troppi gol subiti e la pessima classifica di certo non aiutano il tecnico marchigiano. Ne sapremo a breve, questa Vastese ha bisogno di una scossa immediata altrimenti la stagione rischia di compromettersi anche volendo pensare alla salvezza. Domenica prossima all’Aragona arriverà il Forlì, sarà un’altra settimana calda ma la Vastese deve trovare quanto prima la via giusta per uscire dal buio.

 

SANTARCANGELO – VASTESE: 2 – 1

Reti: 11’pt Giampaolo (V), 28’pt Cascione (S), 33’pt Peroni (S)

SANTARCANGELO: Battistini, Corvino (38’st Guglielmi), Broli, Cascione, Bondioli, Peroni, Dhamo, Falomi (15’st Cinque), Galeotti (15’st Fuchi), Mancini. A disposizione: Moscatelli, Aristei, Fusi, Pigozzi, Moroni, Guidi, Guglielmi. All.: Galloppa

VASTESE: Morelli, Iarocci, Ispas (25’st Palestini), D’Alessandro, Molinari, Del Duca, Colarieti, Stivaletta (43’st Shiba), Leonetti, Napolano (17’st Fiore), Giampaolo (25’st Ridolfi). A disposizione: Selva, De Meio, Scutti, Di Giacomo, Pagliari. All.: Palladini

Arbitro: Giovanni Agostoni di Milano (Brunozzi di Foligno eBarcherini di Terni)

 

Redazione Vasport – redazione@vasport.it

News più lette settimanali