Connect with us

Calcio

Vastese: mercato in fermento, si riavvicina Palumbo. Chi sarà sacrificato?

Published

on

Il centrocampista campano, vicino alla rescissione con l’Andria, oggi sarà all’Aragona

Da sabato si guarderà solo al vasto mondo degli svincolati ma fino a venerdì pomeriggio il mercato dilettantistico sarà in continua evoluzione tra entrate e uscite.

Protagonista in queste ore è la Vastese che dopo il punto raccolto nei primi due derby di campionato sta cercando ulteriormente di rinforzare la rosa per iniziare a macinare punti. Se Vittorio Esposito è all’Aragona ormai da settimane e domenica potrebbe anche strappare una convocazione nella giornata di ieri si è riaccesa la pista che porta a Cosmo Palumbo. Due mesi fa la trattativa con l’esperto centrocampista napoletano sembrava vicina alla conclusione, poi decise di accettare la chiamata dell’Andria. In Puglia l’ex Francavilla non si sarebbe ambientato e anche per motivi familiari è pronto a tornare in Abruzzo con destinazione Vasto. Oggi nel primo pomeriggio dovrebbe arrivare all’Aragona per incontrarsi con mister Amelia, il presidente Bolami e capire se ci sono le condizioni per arrivare alla felice conclusione dell’accordo.

Se dovesse firmare la mediana biancorossa andrebbe sfoltita non solo sul fronte under ma anche tra i senior. Oltre Fanelli (finora mai utilizzato tra campionato e Coppa) gli altri sono Esposito, Stivaletta e Ansini, tre che giocherebbero titolari ovunque ma in campo non c’è spazio per tutti. Impossibile rinunciare a Francesco Esposito e difficile fare a meno del capitano e vastese doc. Il sacrificato, viaggiamo nel campo delle ipotesi, potrebbe essere il 10 romano, portato da Amelia per le sue qualità. Duttile e utilizzabile in più zone del campo, sia a centrocampo che in attacco. Non sarà facile scegliere ma con Palumbo sarebbero davvero in troppi.

Resta poi da capire cosa succederà in difesa, 4 gol nei primi 180 minuti di campionato, l’impressione è che si aspetterà il completo recupero di Padovani, poi eventualmente se ci sarà da intervenire si guarderà al mercato degli svincolati.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it