Connect with us

Calcio

Vastese, puoi sorridere: Leonetti domenica non ci sarà

Published

on

Il bomber di Andria non sarà in campo nel big match che i biancorossi affronteranno nella tana del Matelica

Leonetti: quasi 40 gol in due stagioni vastesi

Sarrebbe stata una bella sfida a distanza tra bomber, quella che avrebbe messo uno di fronte all’altro Ribeiro Dos Santos e Vito Leonetti ma il cecchino brasiliano della Vastese si dovrà confrontare con un altro centravanti, Tomassini.

Vito Leonetti domenica sarà costretto a seguire Matelica-Vastese al massimo dalla tribuna, in campo sicuramente non ci sarà perché dopo il quinto giallo oggi pomeriggio sarà squalificato per una giornata dal giudice sportivo. C’è chi può pensare che per la Vastese, visto l’ottimo momento di forma, “sarebbe stato bello battere il Matelica anche con Leonetti in campo” ma tanti altri saranno ben felici di non ritrovarselo in campo da avversario. Parliamo di un top player per la categoria, capace nelle due stagioni trascorse a Vasto di realizzare una quarantina di gol e togliere parecchie castagne dal fuoco in momenti delicatissimi. A Sant’Elpidio il venticinquenne di Andria ha trovato il gol numero 7 in stagione ma dopo i gialli ricevuti contro Montegiorgio, Giulianova, Fiuggi e Vastogirardi è arrivato quello più pesante. Per squalifica salterà la terza giornata finora visto che l’espulsione presa nel big match contro il Notaresco lo ha costretto a stare già fermo contro Pineto e Tolentino.

Gli ex Micciola e Colavitto

Non ci sarà Leonetti ma sarà comunque la sfida ad altri due ex, oltre al direttore sportivo Francesco Micciola sarà soprattutto tutto da vivere il confronto a distanza contro l’allenatore Gianluca Colavitto. Arrivato a Matelica a stagione già iniziata raccogliendo l’eredità di Battistini dopo che in estate era stato vicinissimo al ritorno sulla panchina della Vastese. Sembrava tutto fatto ma poco prima delle firme la dirigenza biancorossa ha deciso di affidarsi a mister Marco Amelia. Il tecnico campano ma ormai lancianese d’adozione a Vasto dopo aver vinto il campionato di Eccellenza fu confermato anche nella stagione passata in D prima del divorzio con l’arrivo di Massimiliano Favo. Fu richiamato nella stagione 2017/2018 dove rimase fino alla fine salutandosi di nuovo a maggio. Da avversario ha già fatto male alla Vastese a marzo quando ha guidato l’Avezzano verso una incredibile salvezza, domenica avrà motivazioni maggiori, vorrà battere di nuovo i biancorossi ma di fronte si troverà una Vastese in forma, affamata come non mai e pronta all’aggancio in classifica al Matelica.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it