Connect with us

Calcio

Vastese: rieccoti all’Aragona, fai tuo il derby contro il Real Giulianova

Published

on

Biancorossi senza Sorgente, Calabrese e Solimeno. In casa giallorossa ci sono lo scernese D’Ercole e l’ex Ravanelli

Guarracino guiderà l’attacco biancorosso

224 giorni dopo riecco la Vastese all’Aragona. Da un derby vinto a febbraio contro l’Avezzano a un altro da vincere, domani, quando all’Aragona (fischio d’inizio ore 15) arriverà il Real Giulianova contro il quale nella passata stagione i biancorossi conquistarono appena un punto.

Tutto è cambiato da allora, una nuova stagione è iniziata domenica scorsa con i vastesi bravi a cancellare il meno uno, e salire a zero, dopo il pari di Rieti. Dimenticare il penalty fallito da Obodo e ripartire di slancio per conquistare la prima vittoria stagionale. All’Aragona con il pubblico, a porte aperte con le giuste limitazioni, finalmente il pubblico biancorosso potrà tornare sugli spalti rispettando al meglio le normi anti Covid (leggi).

In campo non mancano i problemi per mister Silva chiamato a cambiare sicuramente vista l’assenza certa dell’attaccante ’99 Sorgente fermato con ben tre giornate di squalifica. Impossibile partano dall’inizio anche Solimeno e Calabrese usciti per infortunio dal match di Rieti, al massimo siederanno in panchina. Davanti a Di Rienzo non dovrebbe cambiare il terzetto difensivo con capitan Di Filippo accompagnato da Altobelli e Cardinale. Sull’out di destra toccherà al 2002 Andrea Valerio mentre sulla sinistra potrebbe essere dirottato Pollace, jolly utilizzabile ovunque. Se così fosse ci sarebbe spazio in mediana per il 2001 Corcione insieme a Obodo, Logoluso e Di Prisco con uno dei tre che dovrebbe dare supporto al centravanti Guarracino qualora non dovesse essere buttato nella mischia dall’inizio l’ultimo arrivato, l’attaccante 2001 Bernardi.

Il ’99 scernese Nando D’Ercole

A zero anche il Real Giulianova inciampato sei giorni fa tra le mura amiche contro il Vastogirardi, ecco perché arriveranno a Vasto con la voglia di riscattare l’inaspettato passo falso. In estate anche i giuliesi hanno cambiato molto, in panchina c’è sempre Federico Del Grosso che in campo avrà il fondamentale aiuto dell’esperto fratello, Cristiano, che ha ancora tanta voglia di divertirsi da giocatore. Demoleon c’è in difesa con Ranellucci, davanti c’è Mitta, Di Lollo in mediana e non vanno dimenticati due classe ’99. Il laterale di Scerni Nando D’Ercole (in D già con Agnonese, Castelfidardo e San Severo) e l’ex di turno Ravanelli in biancorosso nella passata stagione. Da zero qualcuno si muoverà, all’Aragona c’è fame di calcio ma soprattutto di vittorie, ecco perché la Vastese domani non potrà accontentarsi e vorrà correre verso i tre punti.

Questo il probabile undici scelto da mister Silva: Di Rienzo, Valerio Altobelli Di Filippo Cardinale Pollace, Logoluso Obodo Di Prisco Corcione (Bernardi), Guarracino.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it