Connect with us

Calcio

Vastese rimontata e sconfitta: il Monticelli amplifica la crisi

Published

on

Dopo il vantaggio firmato da Leonetti i vastesi sono crollati nella ripresa e scivolano in 5° posizione. Domenica all’Aragona arriva la vicecapolista Vis Pesaro

Il “Pirani” di Grattammare in precarie condizioni

Una rimonta che fa male, malissimo. Ad evidenziare ulteriormente la crisi di una Vastese caduta per la quarta volta di fila, sul neutro “Filippo Pirani” di Grottammare(al limite della praticabilità a causa della pioggia), nella settima di ritorno del girone F, ci ha pensato il Monticelli a mettere nei guai i biancorossi.

Sembrava la domenica giusta per ripartire con il vantaggio firmato dopo quattro minuti da Leonetti(gol numero 16 in stagione) su assist al bacio di Bittaye. Un primo tempo in totale controllo da parte dei vastesi che alla mezzora hanno perso proprio Bittaye per infortunio e sostituito da Tedesco. Una sola occasione per i padroni di casa con il colpo di testa a lato di Galli ma nella ripresa la storia è cambiata. I biancorossi sono rimasti negli spogliatoi e il Monticelli ne ha approfittato trovando il pari con Castellana bravo ad incornare di testa indisturbato sugli sviluppi di un angolo. Un quarto d’ora più tardi Galli ha raccolto la respinta di Camerlengo su conclusione di Margarita e ha completato la rimonta. Reazione vastese che non è arrivata, i marchigiani dell’ex conoscenza biancorossa Nino Stallone hanno affondato il colpo trovando il tris con l’incredibile doppietta del centrale difensivo Castellana per il definitivo 3 a 1.

Per il Monticelli quella di oggi è la prima vittoria ‘interna’(gli ascolani giocano quasi sempre in campo neutro), tre punti che consentono ai biancazzurri di abbandonare il penultimo posto ora occupato dal Fabriano Cerreto. Quarta sconfitta consecutiva(sesta nelle ultime sette giornate) e tanti saluti al terzo posto, la Vastese dopo un girone d’andata perfetto è sparita, non riesce a trovare la scintilla giusta per ripartire e da oggi, restando a quota 40, è scivolata in quinta posizione, superata da Avezzano e Castelfidardo con due soli punti di vantaggio dal San Marino sesto. Un momento delicatissimo in casa biancorossa e domenica all’Aragona arriva la vicecapolista Vis Pesaro, mister Colavitto dovrà ritrovare la sua Vastese prima che sia troppo tardi.

MONTICELLI – VASTESE: 3-1

Reti: 4’pt Leonetti(V), 3’st e 26’st Castellana(M), 19’st Galli(M)

MONTICELLI: Marani, Aloisi(1’st Muci), Bassini, Pierantozzi, Castellana, Vallorani, Gesuè(30’st Ciabuschi), Fazzini, Galli, Margarita, Cocchieri. A disposizione: Pantalone, Bruni, Marra, Giorno, Crescenzi, Liberati, Petrarulo. All.: Stallone

VASTESE: Camerlengo, Cane, De Chiara, Di Pietro, Amelio, De Feo, Stivaletta(25’st Cherillo), Pizzutelli, Leonetti, Fiore, Bittaye(30’pt Tedesco). A disposizione: Alonzi, Lombardo, La Barba, Casciani, Lucciarini, Carice, Alberico. All.: Colavitto

Arbitro: Tommaso Zamagni di Cesena (Sepe di Frattamaggiore e Russo di Napoli)

Ammoniti: Fazzini, Pierantozzi, Gesuè(M); Leonetti(V)

Redazione Vasport – redazione@vasport.it