Connect with us

Calcio

Vastese-Trastevere, ‘pazzesco’ 4-4

Published

on

Biancorossi sotto di 3 gol nel primo tempo, nella ripresa la rimonta

Una partita ‘pazzesca’ Vastese-Trastevere: finale 4-4, al termine di un match che i laziali sembravano avere in pugno, grazie al 4-1 a favore con il quale chiusa la prima frazione ed invece incredibilmente riaperta dai biancorossi con 3 reti, a breve distanza l’una dall’altra, che hanno riportato in parità il punteggio.

La partita. Al Civitelle di Agnone, con l’Aragona ancora indisponibile per il pubblico, mister Ferazzoli, nel collaudato 3-5-2, schiera Minchillo al posto di Romeo in difesa (l’esperto centrale fuori per ragioni personali) e conferma, ad eccezione di Del Giudice in porta preferito a Pitarresi, le scelte della domenica precedente a Tolentino con la coppia in avanti formata da Di Nardo e Calì e Ricciardo inizialmente in panchina. Nel terzetto arretrato, oltre al già citato Minchillo, ci sono capitan Altobelli e Montebugnoli, sulle fasce Busetto e Sansone, in mezzo al campo con Favo ecco Maiorano ed il 2004 Menna.

Dall’altra parte Cioci propone l’ex di turno, Federico Alonzi, in prima linea.

Prima dell’inizio della partita omaggio a Marcello Ferraro, grande appassionato biancorosso, venuto prematuramente a mancare. I tifosi e gli amici lo ricordano con una gigantografia e la scritta “Ciao Marcè'”.

L’avvio della partita è subito complicato per i vastesi: Trastevere propositivo e ficcante in avanti ed al primo vero affondo, al 13′, trova la via del gol la squadra di Cioci con la realizzazione di capitan Massimo. Provano a reagire i ‘padroni di casa’, ma è la compagine ospite a concretizzare: Del Giudice stende Bertoldi in area e Cortese non ha esitazioni ad accordare il rigore: sul dischetto si porta Alonzi che insacca per il classico ‘gol dell’ex’. Ancora Alonzi, pericoloso, poco dopo va vicino ad un altro gol. Al 33′ bella combinazione, in verticale, Calì-Di Nardo e l’attaccante in maglia numero 9 infila in porta per l’1-2. Partita riaperta, ma per pochissimo, perché il Trastevere al 35′ realizza l’1-3 con Crescenzo e dilaga ancora con capitan Massimo al 41′ per l’1-4.

In avvio di ripresa triplo cambio per Ferazzoli: dentro Ricciardo, Greselin e Chrysovergis per Minchillo, Favo e Menna. Al 5′ mani in area e rigore per i biancorossi. Espulso il laziale Laurenzi e dal dischetto è Di Nardo, per la sua personale doppietta, a siglare il 2-4. Premono Altobelli e compagni ed al 10′ trovano il 3-4: segna Busetto. Sfida incredibilmente tornata in bilico e si scalda il pubblico biancorosso presente in terra molisana. E al 19′ va vicinissima al 4-4 la squadra di Ferazzoli: Calì sfiora l’incrocio dei pali con un bel tiro da destra.

Passa poco, però, e il 4-4 arriva per davvero: è ancora Busetto, al 22′, a gonfiare la rete per il pareggio.

La gara è a senso unico: la Vastese spinge ancora per cercare il sorpasso. Al 32′ ristabilita anche la parità numerica in campo: doppio giallo ed espulso Maiorano.

Al 40′ ci prova Busetto, palla alta, al 44′ di testa, Di Nardo non inquadra la porta da buona posizione sugli sviluppi di un angolo.

La girandola di gol e di emozioni non ha più ‘aggiornamenti’: finisce 4-4 e per come si era messa nel primo tempo la partita è un buon punto per la Vastese di Ferazzoli.

Vastese-Trastevere

Reti: 13′ e 41′ Massimo, 17′ Alonzi (rigore), 33′ e 5′ st (rigore) Di Nardo, 35′ Crescenzo, 10′ st e 22′ st Busetto

Vastese: Del Giudice, Altobelli, Minchillo (1′ st Ricciardo), Favo (1′ st Greselin), Montebugnoli, Sansone, Busetto, Maiorano, Di Nardo, Calì (40′ st Bracaglia), Menna (1′ st Chrysovergis). A disp.: Pitarresi, Valerio, Romano Sabato, Mazzotti, Martiniello. All. Ferazzoli

Trastevere: Semprini, Cesari (26′ st Cervoni), Laurenzi, Berardi, Massimo, Giordani, Bertoldi, Crescenzo, Alonzi (26′ st Scuderi), Tortolano, Sadek (18′ st De Costanzo). A disp.: Imbastaro, Carta, Santovito, Briatico, Calderoni, Santilli. All. Cioci

Arbitro: Cortese di Bologna (Lanfredi Sofia di Bologna e Lauri di Modena)

Note: espulsi Laurenzi al 5′ st e Maiorano al 32′ st

Redazione Vasport – redazione@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook

News più lette settimanali