Connect with us

Basket

Vasto Basket… ‘a tutta birra’ verso il cinquantennale

Published

on

Raduno, presentazione e prima seduta di allenamento per il gruppo biancorosso di coach Di Salvatore. Il presidente Spadaccini traccia la linea 2020/202

Davanti a qualche bicchiere di birra, all’esterno del PalaBCC, in una serata che ha ancora il sapore estivo, viene fin troppo facile parlare di team che si proietta “a tutta birra” verso la nuova stagione sportiva. Lo dice lo stesso presidente Giancarlo Spadaccini nell’introdurre l’incontro di presentazione della Vasto Basket 2020/2021, organizzato poco prima della seduta di allenamento numero 1 sul parquet dell’impianto di via dei Conti Ricci del gruppo di giocatori affidato alla guida tecnica di coach Sandro Di Salvatore, protagonista del ritorno al timone della squadra dopo alcuni anni.

Un’annata sportiva importante questa ai nastri di partenza, che precede e “abbraccia” il significativo e ragguardevole traguardo dei 50 anni di vita ininterrotta della società biancorossa. Niente male, davvero.

Si guarda avanti, certo, ma anche un passo indietro è inevitabile. Dove eravamo rimasti? A fine febbraio l’ultima gara ufficiale, poi il lungo e faticoso periodo di lockdown, l’inevitabile distacco dalle attività sul parquet, dai canestri e dalla gioia dei ragazzi, quindi il ritorno – graduale – alla normalità, nella speranza di aver messo all’angolo le questioni maggiormente problematiche.

Si riparte con entusiasmo, voglia di fare e puntare in alto, ma sempre con attenzione e nella piena consapevolezza del difficile periodo che stiamo vivendo e della necessità di dover convivere con situazioni del tutto nuove ed anche complicate. L’impegno non manca, sottolinea ancora Spadaccini, con al fianco il vice presidente Pierpaolo Andreoni, il medico sociale Antonio Spadaccini, l’allenatore Di Salvatore ed il direttore sportivo Luigi Cicchini, alla presenza di altri componenti del direttivo.

Si fa riferimento anche all’aspetto del pubblico al PalaBCC: le ultime indicazioni inducono all’ottimismo, la speranza è di avere le condizioni giuste per ripartire con la presenza di sportivi e appassionati della palla a spicchi sugli spalti. La società si prodigherà al massimo in questa direzione.

Al cospetto di Spadaccini & C. i giocatori, capitanati dall’ormai veterano Luca Di Tizio: diversi sono i volti nuovi, qualche ritorno non manca, alcune conferme pure.

Si riparte, insomma. La Vasto Basket si è rimessa in moto e non vede l’ora di tornare a fare canestro.

Michele Tana – redazione@vasport.it