Connect with us

Basket

Vasto Basket: confermatissimi capitan Di Tizio e Marino

Published

on

I biancorossi dopo i primi tre nuovi arrivi si sono concentrati sulle conferme. Prossima anche quella di Peluso?

Difficile azzardare una data di ripartenza, anche sul basket dilettantistico c’è ancora tanta incertezza che aleggia su tutte le categorie ma le società si sono già messe in moto per la stagione 2020/2021. Generazione Vincente Vasto Basket compresa, per la seconda stagione consecutiva in C Gold i biancorossi in panchina hanno riabbracciato Sandro Di Salvatore.

Dopo la scelta dell’allenatore il direttore sportivo Luigi Cicchini si è subito messo a lavoro per sostituire alcune pedine fondamentali come Oluic e Ucci inserendo nel roster Kordis, Kadzevicius e il ritorno di Gabriele Mirone. Numericamente mancherebbero altre due slot da riempire (difficile possano restare due tra Ciambrone, Brajkovic e Stefanov), in attesa di capire se ci saranno altri volti nuovi in questa settimana si sta pensando alle conferme.

Il primo è stato capitan Luca Di Tizio, ormai una colonna della Vasto Basket, al PalaBcc dal 2010, la sua seconda casa. Ritroverà l’allenatore brindisino che lo ha trasformato in vero e proprio “soldato” avendolo utilizzato in quasi tutti i ruoli nell’esperienza precedente. Dal trentenne bolognese ma vastesissimo d’adozione a un vastese doc come il classe 2000 Andrea Marino, anche lui sarà una presenza fondamentale nello scacchiere disalvatoriano. L’infortunio che lo ha tenuto fermo due stagioni fa è solo un ricordo, sta bene, lo ha dimostrato nella passata stagione e non vede l’ora di tornare protagonista con la canotta biancorossa. Il prossimo in odore di conferma è “Gio Gio” Peluso, un altro che nelle precedenti due stagioni ha dato il suo prezioso contributo e cercherà di confermarsi anche con Di Salvatore.

Pian piano la “nuova” Vasto Basket sta prendendo forma, nelle passate stagioni si partiva poco dopo Ferragosto, quest’anno si dovrà attendere ancora. L’ultima partita giocata al PalaBcc è datata domenica 22 febbraio quando i biancorossi sconfissero il Pisaurum, dopo oltre cinque mesi si dovrà attendere ancora ma nel mondo cestistico vastese c’è una voglia matta di tornare in campo da protagonisti.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it