Connect with us

Basket

Vasto Basket da impazzire: Magic Basket Chieti al tappeto nel derby

Published

on

Al PalaBcc vastes a rasentare la perfezione. Tra sette giorni trasferta in casa del Pisaurum

Una domenica da incorniciare. La Generazione Vincente Vasto Basket si abbatte sulla Magic Basket Chieti e fa suo il derbissimo abruzzese della C Gold. Una sesta giornata che ha certificato il valore della truppa di coach Ambrico, sulla carta c’è chi parte avanti come i chietini ma poi c’è il parquet che emette i giudizi e questa sera i biancorossi hanno dimostrato di potersela giocare contro i top team del girone. 83-59 il finale con un mostruoso Oluic autore di 25 punti.

La partita – Coach Ambrico orfano di Morresi andato via nei giorni scorsi lancia nel quintetto iniziale Marino lasciando inizialmente in panchina Di Tizio. Per il resto zero novità, ci sono Ucci e Lovatti con i giganti Oluic e Paul. I chietini rompono il ghiacchio, rispondono Oluic e Paul, ospiti che provano ad andare via (4-8) con Samija ma i quattro punti consecutivi di Ucci riportano il match in parità. Di Tizio firma il primo vantaggio vastese, poi arriva la bomba di Marino dopo le altre ‘sputate’ dal canestro, quarto equilibrato ma chiuso dagli ospiti in avanti (15-16) con i tanti punti di Berlic. Oluic, Paul e Lovatti esaltano il PalaBcc, primo vero  strappo fino al 21-16. Chieti accorcia con Pelliccione ma Vasto ora ha una marcia in più. Oluic non sbaglia nulla, Paul è perfetto e arrivano altre due bombe di Marino e Lovatti che fanno schizzare sul +15 (38-23). Un altro canestro, Chieti è sfortunata, i biancorossi in difesa perfetti e si va al riposo lungo sul +15(38-23).

Al rientro dagli spogliatoi la Magic Basket ha un altro piglio, inizia a ricucire la forbice, arriva fino al  -9 (42-33) ma a riaccendere i biancorossi ci pensa Oluic con una bomba che riporta in doppia cifra il vantaggio (45-33). I padroni di casa mantengono alta la concentrazione, Oluic continua a spingere, Peluso firma il primo canestro di giornata, poi il match viene chiuso con un quarto d’anticipo grazie alle due triple consecutive di Marino (3/4 dalla lunga distanza) e Oluic, la Vasto Basket vola sul +21 e il 56-35 chiude la mezzora. Ultimo quarto di sola accademia visto il larghissimo vantaggio, Paul continua a rimanere nel match e sotto canestro è una presenza imprescindibile per mantenere intatto il largo vantaggio. Chieti vuole crederci, Ucci becca un tecnico discutibile e gli ospiti tornano fino al -15 (60-45). Nessuna paura perché prima Peluso e poi Lovatti con altre due triple mandano in estasi di nuovo il PalaBcc riportando la sfida sul + 19 (66-47). Gli ospiti si riavvicinano ma basta passare la palla ad Oluic, altra tripla per il nuovo +18 (71-53). I biancorossi anche con la vittoria in tasca non mollano la presa e infieriscono su Chieti con la bomba di Di Tizio e i canestri di Paul e Marino fissano il finale sull’83-59.

Serviva una risposta dopo il kappaò contro il Lanciano e i vastesi lo hanno dato in una domenica delicatissima battendo nel difficile derby il quotato Magic Basket Chieti alla terza sconfitta consecutiva. I biancorossi centrano la quarta vittoria consecutiva, salgono a quota 8 dopo le prime sei giornate (una hanno già riposato) e restano nei piani altissimi di classifica. Tra sette giorni altra sfida ad alto coefficiente di difficoltà, si va a Pesaro nella tana del Pisaurum ma la Vasto Basket dopo la lezione data al Chieti ha mandato un chiaro segnale a tutta la C Gold e in terra umbra andrà per prendersi un’altra vittoria.

GENERAZIONE VINCENTE VASTO BASKET – MAGIC BASKET CHIETI: 83-59 (15-16; 38-23; 56-35)

GE.VI. VASTO BASKET: Ucci 7, Marino 9 , Lovatti 9, Paul, Oluic 25, Di Tizio 9, Peluso G. 8, Delle Donne 0, Frattoloso 0, Marchesani 0, Maggi 2, Peluso A. 0. Coach: Ambrico

M.B. CHIETI: Pelliccione 19, Di Giandomenico 6, Samija 8, Berlic 21, Masciulli 0, Mennilli 3, Alba 0, Vona 2, Torlontano ne, Scanzano ne, Secondino ne, Berardi ne. Coach: Castorina

Arbitri: Forconi di Tolentino e Talotta di Falconara

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it