Connect with us

Basket

Vasto Basket, ecco Del Vecchio: “Ho entusiasmo, non sono Harry Potter ma voglio risolvere i problemi”

Published

on

Il cinquantenne pesarese ma catanese d’adozione esordirà sabato sera in casa del Perugia ultimo in classifica

Come a Rino Gaetano anche alla Generazione Vincente Vasto Basket “piace il Sud”. Meglio ancora i meridionali visto che dal 2012 ad oggi sono sei gli allenatori, tutti del Sud, ad essersi avvicendati sulla panchina biancorossa.

Da Di Salvatore passando per i vari Luise, Cardillo, Gesmundo, fino a domenica sera Ambrico e da ieri Mike Del Vecchio. Pesarese classe 1969 ma da oltre trent’anni catanese d’adozione, torna in riva all’Adriatico dopo l’esperienza con l’Airino Termoli, a lui il compito di risollevare un roster partito benissimo ma fermatosi negli ultimi due mesi e mezzo con una sola vittoria in sette giornate. Le quattro sconfitte consecutive sono costate la panchina al tecnico lucano e il suo successore partirà con una trasferta, sulla carta morbida, in casa del Perugia ultimo in classifica nella C Gold e ancora senza punti. Al suo fianco come assistant coach avrà Gabriele Larocca già visto domenica sul parquet del PalaBcc e chiamato a sostituire Matteo Gioia andato via a fine dicembre.

Del Vecchio arrivato a Vasto ieri è stato presentato oggi pomeriggio, accolto nella sala stampa del PalaBcc dal presidente Giancarlo Spadaccini, il vicepresidente l’avvocato Pierpaolo Andreoni e il direttore sportivo Luigi Cicchini. Idee chiare, dalle parole ora bisognerà passare ai fatti, bisognerà subito salutare la zona playout e tornare a far festa con l’obiettivo di riavvicinarsi alla griglia che conta. Due punti per classifica e soprattutto morale, la Generazione Vincente Vasto Basket ora è nelle mani di Mike Del Vecchio, tocca far luccicare di nuovo la canotta biancorossa.

Le prime parole di Mike Del Vecchio come nuovo allenatore della Vasto Basket👇👇👇

Pubblicato da Vasport.it su Giovedì 23 gennaio 2020

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it