Connect with us

Basket

Vasto Basket: no alla C Gold, parteciperà alla Coppa del Centenario

Published

on

Per il campionato i biancorossi torneranno protagonisti nel 2021/2022. Se le condizioni sanitarie lo consentiranno la Coppa partirà a metà aprile

Certezza da una parte, possibilità dall’altra. Ormai da quasi un mese non era più un mistero, la volontà della Vasto Basket (e di altre squadre) era chiara, impossibile scendere in campo per il campionato di C Gold 2020/2021.

Un gran dispiacere vista la lontananza dal parquet che dura ormai da un anno ma per tanti, troppi motivi, meglio rivederci alla prossima stagione con la speranza di avvicinarsi alla normalità. Insieme ai biancorossi del presidente Giancarlo Spadaccini altre 9 squadre (Basket Todi, Robur Falconara Basket, Robur Osimo, Sambenedettese Basket, UBS Foligno Basket, Valdiceppo Basket, Virtus Assisi, Magic Basket Chieti e Nuovo Basket Aquilano) del girone marchigiano, abruzzese e umbro hanno deciso di non partecipare al campionato 2020/2021, quello che invece vedrà scendere in campo 6 roster (Pisaurum Pesaro, Bramante Pesaro, Vigor Matelica, Unibasket Lanciano, Amatori Pescara 1976 e Pescara Basket) in corsa per la promozione in B (la formula dovrebbe prevedere incroci con il girone laziale per il definitivo salto di categoria).

Per le dieci realtà che hanno scelto di non partecipare al campionato nessun problema in vista della stagione 2021/2022, hanno già ricevuto rassicurazioni in merito, potranno partecipare senza nessuna penalizzazione o altro. La novità però è che tutte queste società, qualora le condizioni sanitarie lo consentiranno, hanno deciso di partecipare alla “Coppa del Centenario”. Un torneo che dovrebbe partire il 18 aprile ed arrivare fino a giugno.

Società come Nuovo Basket Aquilano, Virtus Assisi e Basket Todi, attraverso i canali social, hanno già ufficializzato la loro partecipazione alla Coppa, nelle prossime ore potrebbe arrivare anche il comunicato vastese. Con la provincia di Chieti in zona rossa fino al 28 febbraio non sarà possibile tornare ad allenarsi sul parquet, la speranza è che la truppa di coach Di Salvatore possa riprendere l’attività in gruppo a partire da inizio marzo ma molto dipenderà dalla situazione sanitaria in tutta la nostra regione.

Qualora venisse ufficializzato il via per la “Coppa del Centenario” bisognerà capire quale sarà la formula dello svolgimento e chi saranno gli uomini in canotta biancorossa a scendere in campo. Facile pensare all’utilizzo dei tanti giovani del settore giovanile insieme ai vastesi (doc e d’adozione) che ormai da anni giocano in prima squadra.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it