Connect with us

Basket

Vasto Basket: rinviato l’esordio in C Gold. Il gruppo cresce, negli scrimmage i nuovi già sugli scudi

Published

on

I biancorossi sabato 9 non giocheranno a Chieti, match posticipato al 3 novembre. Esordio ufficiale il 24 al PalaBcc contro l’Unibasket Lanciano. Ottima prova nella due giorni di Campli al “Memorial Chicco Zorzi”

Un mese di lavoro ma la “mano” di Sandro Di Salvatore è sempre la stessa. Il resto lo dirà il cammino in campionato ma si ha già una netta impressione, dopo i primi scrimmage pre season, sarà una Ge.Vi. Vasto Basket pronta a divertirsi, divertire e naturalmente vincere.

Un mese e poco più di preparazione ma si è già creata la giusta alchimia nel gruppo tra esperti, giovani e nuovi arrivati, soprattutto questi ultimi hanno letteralmente sorpreso tutti. Murolo in cabina di regia è una certezza al resto stanno pensando Raupys e Rupil che nello scorso weekend hanno letteralmente dominato la scena al “PalaBorgognoni” di Campli. Dove la Vasto Basket ha partecipato e vinto il “Memorial Chicco Zorzi” battendo sabato il Teate Chieti Basket (78-84) al termine di un match equilibrato e tirato fino alla fine, e domenica vincendo la finalissima contro i padroni di casa della Farnese Pallacanestro. Dominio assoluto dei vastesi, 59-102 il finale con il lituano autore di ben 34 punti e l’argentino arrivato a 25 ma con giocate da urlo.

Il presidente Spadaccini al “Memorial Amoroso” (foto: Napoli Basket)

Molto di buono si era già visto nei primi due scrimmage in cui la truppa di coach Di Salvatore ha affrontato l’Olimpia Mosciano e l’Amatori Pescara a conferma che il nuovo roster lascia ben sperare quando si inizierà a fare davvero sul serio. Bellissima è stata l’esperienza della Vasto Basket al “Memorial Michele Amoroso” disputatosi in casa del Napoli Basket mercoledì 29 settembre. Non un’amichevole ma una festa del basket in onore del patron della “Generazione Vincente”, sponsor dei partenopei in A1 e dei biancorossi in C Gold. Sul parquet del “PalaBarbuto”, vastesi e napoletani si sono mischiati in una sfida tra due squadre miste, poi ci sono stati i divertenti momenti con le sfide con i tiri da tre e le schiacciate. Presente tutta la Vasto Basket insieme ai dirigenti capitanati dal presidente Giancarlo Spadaccini che, dalle mani di Alfredo e Andrea, figli dell’indimenticato Michele Amoroso, ha ricevuto una targa ricordo del memorial.

Vasto Basket vittoriosa a Campli

Mirone e soci, dopo il primo mese di allenamenti al “PalaSalesiani” da lunedì sono tornati a respirare l’aria del parquet del PalaBcc tornato ad essere a tutti gli effetti la casa della Vasto Basket dopo che l’impianto per quasi nove mesi è stato il polo vaccinale per la cittadinanza vastese. Il prossimo weekend sarà quello che vedrà la ripartenza ufficiale del campionato di C Gold (Abruzzo e Molise almeno nella prima lunga fase) con la prima giornata di campionato ma i biancorossi non saranno in campo. Sulla carta il primo impegno sarebbe dovuto esserci sabato 9 ottobre in casa del Teate Chieti Basket ma le due società, di comune accordo, hanno deciso di rinviare il match a mercoledì 3 novembre. Con il turno di riposo per tutti fissato al 17 ottobre (a Pescara si giocheranno gli Europei femminili sorde) la Ge.Vi. Vasto Basket inizierà il proprio cammino in campionato dal PalaBcc, il 24 ottobre subito il derbissimo contro l’Unibasket Lanciano, una sfida che i vastesi, di nuovo davanti al proprio pubblico, non vorranno assolutamente perdere.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook