Connect with us

Basket

Vasto Basket sette bellezze: nel big match espugnata Torre de’ Passeri in rimonta

Published

on

I biancorossi hanno battuto il Torres Spes infilando la settima vittoria di fila. Infortunio per Dipierro. Domenica prossima arriva Termoli

Torre Spes ci ha creduto fino a cinque minuti dalla fine, sperava di mettere lo sgambetto alla prima della classe ma la Generazione Vincente Vasto Basket con un’incredibile reazione ha conquistato la settima vittoria consecutiva andando ad espugnare un altro parquet di una temibile concorrente. 65-71 il risultato finale del big match della 7^ giornata di C Silver giocata in anticipo sul parquet di Torre de’ Passeri, la folle corsa degli uomini di coach Giovanni Gesmundo non conosce soste. Sugli scudi Ciampaglia e Oluic, preoccupazione per Vincenzo Dipierro costretto ad uscire per un problema alla caviglia.

La partita – Coach Gesmundo inizialmente si affida in regia a Dipierro e Ucci con Di Tizio ad accompagnare la fisicità di Fontaine e Oluic. Buona partenza vastese (4-0) e padroni di casa sorpresi come confermato dal 5 a 11. Errori sotto canestro, Fontaine già nel primo periodo è gravato di due falli e i primi dieci minuti si chiudono con il vantaggio vastese di tre punti (13-16) con una decina di punti infilati da Oluic. Nel secondo periodo positivo l’impatto di Ciampaglia, Vasto mantiene il piccolo vantaggio (24-29), Torre Spes però non molla, Fontaine becca un altro fallo e viene richiamato in panchina. I biancorossi non riescono più a trovare la via del canestro e dal 29-32 i padroni di casa cambiano la storia del match, piede sull’acceleratore e sorpasso fino al 37-33 che mande le squadre al riposo lungo. Rientrati dagli spogliatoi i gesmundiani continuano ad infilare canestri dalla lunga distanza e Torre Spes continua a mantenere il suo vantaggio di quattro punti (45-41). Nella seconda metà del terzo periodo i padroni di casa danno un ulteriore accelerata scappando fino al +10 (51-41), biancorossi sorpresi e condizionati dal numero di falli che dopo Fontaine limitano anche Ciampaglia. Gesmundo chiede ai suoi la reazione che non tarda ad arrivare nonostante l’uscita di scena di Dipierro per un fastidio alla caviglia, canestri di Oluic e Ciampaglia e le due bombe finali di Fontaine riportano in carreggiata Vasto con la mezzora che si chiude quasi in parità (51-50). Partita in bilico, tutto si decide negli ultimi dieci minuti dove i vastesi, nonostante le posizioni al limite di Fontaine e Ciampaglia più l’infortunio di Dipierro, tornano a recitare il ruolo di attori protagonisti, altro parziale corposo (0-9) che vale sorpasso e allungo fino al +6 (61-67) a due minuti dalla fine. Fontaine saluta il parquet con cinque falli, Oluic e Ciampaglia (46 punti in 2) continuano a dominare, al suono finale della sirena il 65 a 71 fa esplodere di gioia i vastesi.

Un altro forte, fortissimo segnale al campionato, ha dato questa sera la Generazione Vincente Vasto Basket, la trasferta di Torre de’ Passeri era un crocevia fondamentale, le difficoltà non sono mancate ma alla fine dei quaranta minuti un’altra diretta concorrente è stata allontanata. I biancorossi si confermano in vetta con 14 punti in solitaria, tra otto giorni si torna al PalaBcc, c’è il derby contro l’Airino Termoli, la Vasto Basket è pronta a salire sull’ottovolante.

 

TORRE SPES – GE.VI. VASTO BAKSET: 65 – 71 (13-16; 37-33; 51-50)

TORRE SPES: Piscione 15, Di Flavio 9, Febo 11, Pagliaroli 1, Comignani 17, Di Rocco 2, Stjepanovic 5, Di Giorgio L. 5, Aragonese, Carlucci, Di Girolamo. Coach: Patricelli

VASTO BASKET: Fontaine 9, D’Annunzio, Di Pierro 3, Marino 1, Di Rosso, Ucci 7, Oluic 24, Ciampaglia 22, Di Tizio 5, Di Rosso L., Peluso, Cicchini. Coach: Gesmundo

Redazione Vasport – redazione@vasport.it