Connect with us

Calcio

Vasto Marina: non puoi più sbagliare. Fresa, Trigno Celenza e Roccaspinalveti: la salvezza non aspetta

Published

on

12/01/2018 – Dopo i due recuperi di domenica scorsa tra due giorni il girone B riprenderà il cammino con la prima di ritorno

Alcuni dei nuovi acquisti del Vasto Marina

Guai a complicarsi ulteriormente la stagione. Vale per tutti, nessuno escluso, chi ambisce alle zone nobili ma anche quelli impegnati nella lotta per non retrocedere. Smaltite, con una settimana di recupero in più, le abbuffate natalizie si torna a fare sul serio anche in Prima Categoria con il girone B pronto ad iniziare il girone di ritorno. Dove poco o nulla dovrà lasciare per strada il Vasto Marina, ha chiuso il 2017 con l’harakiri interno contro una diretta concorrente come la Virtus Ortona terza in classifica e ora, dopo la rivoluzione nel mercato dicembrino, dovrà vincerne parecchie. A partire da domenica pomeriggio contro il San Vito, tra campionato e coppa nei tre precedenti stagionali sono arrivate altrettante vittorie, all’allenatore Gigi Ascatigno serve la quarta per blindare la quinta posizione e avvicinarsi agli ortonesi impegnati contro la corazzata e capolista Lanciano.

Scerni

Il girone d’andata archiviato con le ultime quattro giornate avare di successi iniziando il 2018 sullo stesso canovaccio, perdendo in casa il recupero contro il San Vito per restare fermi al settimo posto, ecco perché dopo il digiuno i rossoblù di mister Nicola Di Martino non pensano ad altri se non ai tre punti, a Scerni arriva il Paglieta e la vittoria diventa quasi un obbligo. Domenico Monachetti dopo la mezzora di cinque giorni fa potrebbe trovare spazio nell’undici di partenza. Pochi dubbi sulla sfida tra Athletic Lanciano e Atletico Cupello, questi ultimi non scendono in campo da oltre un mese, non hanno più giocatori e neanche una guida tecnica, si va verso la vittoria a tavolino dei lancianesi e i cupellesi ormai prossimi al ritiro dal campionato. Penultimo posto con appena due punti di vantaggio sull’ultimo posto, aver conquistato tre soli punti nelle ultime undici giornate ha rovinato la classifica del Trigno Celenza lontano dalla vittoria da ben tre mesi, contro la corazzata lancianese però i biancoblu hanno dimostrato di essere vivi, domenica pomeriggio riceveranno la vicecapolista Atessa Mario Tano, altra sfida proibitiva ma c’è voglia di tornare a muovere la classifica.

Roccaspinalveti

Obiettivo identico per il Roccaspinalveti, andata chiusa con tre sconfitte consecutive e un solo successo in nove giornate, il terzultimo posto non fa dormire affatto sonni tranquilli, per la svolta sono arrivati Costantini, Marino e Piermattei ma tra due pomeriggi ad Orsogna ci sarà ancora da soffrire. Divise da quattro posizioni e cinque punti in classifica, il Fresa ultimo in classifica e con una sola vittoria all’attivo è a tre lunghezze dalla salvezza diretta, domenica andrà a far visita alla Tollese impegnata nella lotta per non retrocedere, in palio punti pesanti con i biancorossi del presidente Lino Giangiacomo che puntano con decisione alla prima vittoria stagionale in trasferta.

Questo il programma dalla 16° giornata nel girone B di Prima Categoria: Trigno Celenza-Atessa Mario Tano; Athletic Lanciano-Atletico Cupello; Tollese-Fresa; Scerni-Paglieta; Orsogna-Roccaspinalveti; Vasto Marina-San Vito; Virtus Ortona-Lanciano 1920. Riposa: Tre Ville

La classifica dopo 15 giornate:

Lanciano 1920 42

Atessa Mario Tano 37

Virtus Ortona 33

Athletic Lanciano 26

Vasto Marina 25

Orsogna 23

Scerni 21

Atletico Cupello 16 (1 punto di penalizzazione)

Paglieta 14

Tollese 12

San Vito 12

Tre Ville 10

Roccaspinalveti 10

Trigno Celenza 9

Fresa 7

Redazione Vasport – redazione@vasport.it