Connect with us

Calcio

Virtus Cupello pronta a ripartire: con Carlucci verso la conferma Giuliano e Pendenza

Published

on

I rossoblù hanno completato l’iscrizione per Eccellenza e juniores. Accordo con la Vastese per far crescere alcuni giovani

Lavorano tutti. C’è chi preferisce farlo alla luce del sole, altri invece viaggiano sotto traccia anche se fermi non lo sono mai stati.

È l’esempio della Virtus Cupello, nessuna dichiarazione ufficiali in questi ultimi mesi ma c’è una certezza: i rossoblù per l’ottava stagione consecutiva saranno ai nastri di partenza del campionato d’Eccellenza. Iscrizione effettuata come quella per il campionato juniores d’Elite, nessun problema, tutto regolare. Dal settembre del 2013 ad oggi sempre nel massimo campionato regionale, sette anni non sono pochi, una longevità di cui andare fieri.

Sul calcio dilettantistico, nonostante l’ufficialità delle date, c’è ancora tanta incertezza, in Abruzzo tra qualche ora si capirà del futuro di Lanciano, Nereto e Angizia Luco ma le altre sono già in movimento. A Cupello dovrebbe andare in scena l’opera “nel segno della continuità” per la regia di Panfilo Carlucci. Per la quarta stagione consecutiva sarà lui l’allenatore dei rossoblù, in questi giorni con il direttore sportivo Alessandro Pasquale sta lavorando per completare gli accordi con alcuni big della passata stagione. Un paio di settimane fa è stato avvistato a Cupello bomber Alessandro Pendenza, su di lui c’è la ressa, seguito da tanti club di Eccellenza e Promozione, in Abruzzo e non solo.

Con l’ambiente cupellese però c’è un rapporto speciale, il bomber di Vittorito non ancora ufficializza la sua nuova avventura, l’impressione è che a breve verrà confermato il suo prosieguo con la maglia del Cupello per la quarta stagione.

Discorso simile per un altro esperto come Nando Giuliano, le offerte non mancano ma, a meno di clamorosi dietrofront, sarà ancora lui a guidare il pacchetto arretrato e indossare la fascia da capitano. Alla voce conferme non dovrebbero mancare i vari Henri Tafili, Fabiano Berardi e Samuele Maccioni. Rispetto alla passata stagione verrà ulteriormente abbassata l’età media puntando sui giovani confermati e i nuovi da inserire e far crescere. Per il primo gruppo a guidare la truppa ci sarà Nico Troiano insieme a Ugo Claudio, Luca Nuozzi, Samuel Battista e Pio Menna.

Altri potrebbero arrivare grazie alla collaborazione stretta con la Vastese, avere tanto spazio in Eccellenza per farsi poi trovare pronti per le prossime stagioni in D. Come Matteo Conti, mister Carlucci sarebbe ben felice di averlo alle sue dipendenze per un’altra stagione, bisognerà capire quali sono le reali intenzioni dei biancorossi: tanta continuità in D o presenze a singhiozzo?

Sicuramente non ci saranno i portieri Capone e Tascione, il difensore Felice (tornato a San Salvo) e il laterale De Cinque (vicino alla Casolana) mentre non mancano sondaggi concreti per l’attaccante Nazareno Battista, uno che i cupellesi sarebbero ben felici di trattenere. Tra i senior arriveranno un portiere, almeno un difensore e un attaccante, la Virtus Cupello lavora a fari spenti ma quando si tornerà in campo sarà pronta per andare alla caccia della settima salvezza consecutiva.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it