Connect with us

Calcio Giovanile

6 sostituzioni, il Vasto Marina si difende: “Basta illazioni, sull’errore del Cupello non c’entriamo nulla”

Published

on

Continua a tenere banco la questione relativa al match del campionato juniores d’Elite tra Cupello e Vasto Marina che ha visto la vittoria dei vastesi a tavolino. Dopo i comunicati di San Salvo e Cupello ora è il turno dei biancorossi

Dal presidente reggente dell’Asd Ic Vasto Marina, Pasquale Cirulli, riceviamo e pubblichiamo:

Pasquale Cirulli(a destra) con il dirigente Roberto Celenza

Speravamo di non dover intervenire sulla questione relativa all’episodio delle sei sostituzioni da parte del Cupello avvenute giovedì 15 marzo nel match giocato contro la nostra juniores nel campionato regionale d’Elite ma alcuni comunicati ci hanno lasciato basiti, per questo ci troviamo costretti a rispondere per difendere il nostro operato.

La stima nei confronti della società Us San Salvo e del suo allenatore della juniores Vincenzo Di Nardo resta immutata ma il Vasto Marina respinge ogni accusa attribuitagli, non c’è stato nessun accordo tra le parti prima dell’inizio del match, in campo è stata partita vera tant’è che due nostri tesserati sono usciti per infortunio, uno dei quali(Antonino Marco) refertato al Pronto Soccorso di Vasto con la rottura del setto nasale e chi era presente sugli spalti ha potuto constatarlo con i suoi occhi che in quel momento l’errore dell’allenatore avversario è stato fatto in maniera inconsapevole. Una volta che il Cupello ha effettuato il sesto cambio noi abbiamo solo sfruttato il regolamento, il nostro riscorso era sacrosanto visto che avevamo tutte le carte in regola per farlo.

Restiamo a disposizione della Lnd regionale, della Figc e dell’Ufficio Indagini per qualsiasi approfondimento ma speriamo che d’ora in avanti siano gli organi preposti ad occuparsi della questione.

Il presidente reggente(fino al 30 giugno) Pasquale Cirulli

Redazione Vasport – redazione@vasport.it