Connect with us

Calcio

Campobasso battuto, il Castelnuovo Vomano è capolista

Published

on

La matricola di Guido Di Fabio s’impone 2-1 sui molisani. Doppietta di D’Egidio e gol di Sforzini

Una domenica da sogno per il Castelnuovo Vomano che si regala un successo di grande prestigio, con il punteggio di 2-1 contro il Campobasso capolista, guadagnando il primato solitario in classifica proprio a scapito dei molisani, che comunque hanno una gara in meno.

Un cammino fin qui davvero sopra le righe per la formazione di mister Guido Di Fabio che, tra le mura amiche, conquista la sua sesta vittoria stagionale (6 successi, nemmeno un pareggio e 2 sconfitte il ruolino di marcia del Castelnuovo nelle prime partite di questa annata sportiva 2020/2021).

A decidere il match è una doppietta di D’Egidio, un gol per tempo per lui. Nel finale la marcatura ospite a firma di Sforzini.

La partita. Gara di cartello di questo ottavo turno di campionato di Serie D girone F, con un solo punto di distanza tra la matricola abruzzese, bella realtà di inizio stagione e seconda della classe alla vigilia di questa sfida, e la corazzata molisana, solitaria in testa e pure con una partita da recuperare.

Prima occasione da gol al 3′ e sono gli ospiti a costruirla: palla in profondità per Cogliati e bravo Natale, ex di turno, a non farsi sorprendere. Poi, immediato capovolgimento di fronte e Castelnuovo pericoloso con il portiere avversario Piga abile a deviare in angolo una conclusione velenosa di Loviso. Molto aggressivi i padroni di casa, che si propongono con discreto dinamismo e continuità nella metà campo della capolista. Al 19′ ci prova Di Ruocco, palla a lato. Sbloccano il punteggio gli abruzzesi per l’1-0 al minuto numero 22: è D’Egidio, di prima intenzione, a infilare in porta con Piga non esente da colpe sul suo tiro. Reazione molisana al 24′, spunto di Cogliati, ma la difesa di casa è efficace nel contrastare l’iniziativa del centravanti ospite. A seguire molta intensità, Campobasso vicino al pari con il palo colpito su tiro-cross di Vanzan proprio allo scadere e 1-0 che non muta e le due squadre che rientrano negli spogliatoi con i teramani avanti di misura.

La ripresa si apre con il Campobasso subito in attacco alla ricerca del pari: un paio di buone occasioni per Candellori, poi all’11’ Cogliati, imbeccato in area da Vittorio Esposito, tira sull’esterno della rete. Al 13′ episodio-chiave: Bontà va giù in area, i ‘Lupi’ reclamano il rigore, ma per l’arbitro Bracaccini di Macerata è simulazione e per il giocatore rossoblù, già ammonito, c’è il cartellino rosso. Proteste veementi dalla sponda molisana. Al 16′ i padroni di casa raddoppiano: è ancora D’Egidio, con una potente e precisa conclusione, a mettere la sfera in porta per il 2-0. Al 23′ Natale dice ‘no’ a Vanzan. Alla mezzora sfiora il tris Di Ruocco con un gran tiro dalla distanza che si spegne fuori.

Scorrono i minuti, il Castelnuovo, forte del doppio vantaggio e della superiorità numerica, controlla senza troppi patemi, ma il Campobasso, nel recupero finale, trova la rete del 2-1 con la realizzazione, la sua prima con la maglia molisana, di Ferdinando Sforzini, 36enne attaccante ex Pescara e Bari in Serie A e una lunga carriera in B.

Per il Campobasso, questa in terra abruzzese, è la prima sconfitta in campionato che interrompe una striscia di 24 risultati utili consecutivi considerando il torneo scorso.

A fine partita festa grande e gioia legittima per la squadra del presidente Giancarlo Di Flaviano. Il Castelnuovo Vomano, ora, guarda tutti dall’alto verso il basso e già mette nel ‘mirino’ un’altra ‘supersfida’, quella di mercoledì nel turno infrasettimanale, di nuovo casalinga per il derby tutto del Teramano con il S. N. Notaresco.

Castelnuovo Vomano-Campobasso 2-1

Rete: 22′ e 16′ st D’Egidio, 48′ st Sforzini

Castelnuovo: Natale, Sanseverino (24′ st Morganti), Seck (19′ st Basilico), Casimirri, Loviso, Terrenzio, D’Egidio (36′ st Gentile), Croce (28′ st Bregasi), Faggioli, Emili Lore. (19′ st Foglia), Di Ruocco. A disp. Porrini, Olivi, Emili Leo., Fidanza. All. Di Fabio

Campobasso: Piga, Fabriani (1′ st Martino), Vanzan, Brenci (18′ st Sforzini), Menna, Dalmazzi, Bontà, Candellori, Cogliati, Esposito, Zammarchi (18′ st Tenkorang). A disp. Raccichini, Sbardella, Capuozzo, Pontillo, Caricati, Di Domenicantonio. All. Cudini (squalificato, in panchina Antognozzi)

Arbitro: Bracaccini di Macerata

Redazione Vasport – redazione@vasport.it