Connect with us

Calcio

Casalbordino: c’è un big match da vincere per restare in vetta

Published

on

25/11/2017 – Sfida tra prime in classifica, arriva l’Ortona ma capitan Forlani e soci puntano al terzo successo di fila per tenersi stretto il primo posto, magari in solitaria visto l’impegno non facile della Val di Sangro. Perdonò e Stango ci saranno, Rispoli no mentre Stago farà di tutto per esserci 

Potrebbero anche restare una vetta a tre, magari solo in due ma in realtà il Casalbordino domani sera spera di essere capolista in solitaria. Molto dipenderà dai prossimi novanta minuti, dopo le due vittorie consecutive i giallorossi puntano con decisione al tris e per riuscirci dovranno battere una delle due che l’accompagnano in questa corsa. Tre squadre prime con 26 punti, i casalesi insieme a Val di Sangro e Ortona, eccoli, saranno i gialloverdi ad arrivare domani a Casalbordino(fischio d’inizio ore 14.30) per il super match della quindicesima giornata del girone B di Promozione. Chi vince resta in vetta allontanandosi di tre punti da una diretta concorrente, resta da capire se in compagnia o ancora con la Val di Sangro impegnata nella non facile trasferta di Casoli. Se le due sfide dovessero terminare in assoluta parità resterebbero ancora tutte e tre a braccetto.

Il Casalbordino però vuole un’altra vittoria, per riuscirci mister Roberto Cesario dovrà di nuovo rinunciare al jolly offensivo Rispoli, certamente mancherà Verri andato già via da Casalbordino(verrà rimpiazzato dal molisano Giuseppe Mucci pronto al ritorno in giallorosso). Pronto al rientro Perdonò, anche Frangione sarà del match mentre il dubbio è legato alla presenza di Stango ma farà di tutto per essere in campo dall’inizio.

Se quella casalese è la seconda miglior difesa del girone(12 gol subiti) di fronte i ragazzi della presidentessa De Camillis si troveranno l’attacco più prolifico, ben 27 le reti realizzate con Stefano Pompilio autore di 12 reti e trascinatore di un Ortona che non vuole fermarsi anche se lontano da casa nelle ultime cinque trasferte ha raccolto una sola vittoria(quattro punti). Pompilio ma non solo una super rosa quella guidata dal tecnico Di Biccari che può contare in avanti su altri elementi come Matteo Fasciani e Giovanni Bolognini. Di Quinzio tra i pali, Granata in mediana con l’ex Vastese e Vasto Marina Stefano Catenaro in difesa affiancato da Scioletti, tantissima esperienza per una squadra che merita la posizione che ha anche se dovrà migliorare il trend lontano da casa. Dovendo però fare la conta viste le numerose assenze pensando ai due Dragani(Alessio e Diego), Lieti e Di Gregorio. Il Casalbordino spera che gli ospiti confermino i numeri leggeri in trasferta, sarà una battagli lunga novanta minuti, chi vince farà un importante balzo in avanti dando un segnale chiaro al campionato.

Redazione – redazione@vasport.it