Connect with us

Calcio

Inglese, tira e molla tra Chievo e Napoli: è intrigo di mercato?

Published

on

03/01/2018 – Nei giorni scorsi De Laurentiis aveva annunciato il suo arrivo anticipato ma secondo La Gazzetta il Chievo non sarebbe intenzionato a liberarlo prima della fine del campionato

Sono i giorni di Roberto Inglese. Da qualche ora sono ufficialmente iniziate le trattive di calciomercato con l’apertura della finestra invernale e il nome del centravanti vastese è uno dei più chiacchierati. Il Napoli nell’ultimo giorno di mercato estivo con un blitz si era assicurato le prestazioni del puntero gialloblù per una cifra superiore ai dieci milioni di euro lasciandolo però ancora in prestito al Chievo Verona per una stagione. Secondo alcuni con una clausola nel contratto, la possibilità di anticipare il suo arrivo a Napoli a gennaio come confermato da Aurelio De Laurentiis che venti giorni fa nel corso di un’intervista aveva praticamente annunciato l’arrivo di Inglese sotto il Vesuvio già in questi giorni.

Inglese con la maglia del Chievo ha continuato a segnare timbrando il cartellino anche contro il Bologna, il giorno prima di Capodanno a Benevento è stato costretto a chiedere il cambio per una contusione alla tibia e ieri nel corso di una lunga intervista rilasciata a Repubblica ha parlato anche dell’eventualità del passaggio anticipato al Napoli: “Sono di proprietà del Napoli, prima o poi andrò lì. Se succederà subito o a giugno, però, non lo so. Quando ho affrontato gli azzurri in campionato, non mi ha fatto alcun effetto particolare. Non ho ancora respirato l’aria di Napoli, non ho vissuto lo spogliatoio”. L’umiltà che lo ha sempre contraddistinto anche in vista della sua nuova avventura: “Sognavo di giocare in Serie A una volta prima dei 30 anni. Ne ho 26, sono arrivato in doppia cifra. Non mi vergogno quindi a dire che non so se sarò all’altezza del Napoli. Proverò a fare un altro passo in più, a cercare di individuare i miei limiti. E a superarli, magari”.

Tutto fatto quindi per il suo passaggio al Napoli? Niente affatto a leggere quanto scritto questa mattina sulle pagine de La Gazzetta dello Sport: “il Chievo sta attraversando una profonda crisi, culminata con la sconfitta di Benevento. La classifica comincia a fare paura e Maran vuole trattenere il suo attaccante principale. Per contratto, il Chievo non è obbligato a lasciar partire Inglese, ma Sarri lo vuole subito, per non rischiare di proseguire con il solo Mertens fino alla fine della stagione. De Laurentiis proverà a convincere il presidente del Chievo Campedelli fino all’ultimo, ma molto dipenderà dalle tre partite che si giocheranno a gennaio: se il Chievo farà punti, allora potrebbe essere più propenso a lasciar partire Inglese”.

Dovrebbe recuperare in vista della prima giornata di ritorno in programma tra due pomeriggi(venerdì 5, ore 18) nella delicata sfida contro l’Udinese, di questo intrigo di mercato magari se ne potrà sapere qualcosa in più già da domani durante la conferenza stampa di mister Maran ma conoscendolo Inglese è concentrato solo ed esclusivamente sul rettangolo verde: vuol altri gol, bisognerà capire se da qui a maggio saranno per la salvezza del Chievo o se serviranno al Napoli per avvicinarsi a Scudetto e Europa League.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it