Connect with us

Calcio

Cupello: in campionato esordisci ad Alba Adriatica, poi c’è la Torrese

Published

on

Campionato di Eccellenza confermato a 18 squadre con 3 turni infrasettimanali, l’ultimo previsto all’ultima giornata quando i cupellesi riceveranno il Penne.

L’unica rappresentante del territorio vastese, ecco perché il Cupello, come già fatto capire nel Primo turno di Coppa, vorrà affrontare l’ennesima stagione in Eccellenza con il giusto piglio provandosi a prendere la salvezza in largo anticipo e senza affanni.

Nel tardo pomeriggio odierno i rossoblù hanno conosciuto il cammino lungo trentaquattro giornate che dovranno affrontare da domenica prossima, 2 settembre, fino a mercoledì 25 aprile, infrasettimanale che chiuderà la stagione regolare aprendo poi la porta a playoff e playout. Il comitato regionale abruzzese della Figc ha presentato i calendari di Eccellenza e Promozione nell’Auditorium Palazzo ‘Sirena’ di Francavilla al Mare, dopo gli anni in cui i cupellesi ricevevano il premio della Coppa Disciplina, oggi nessuna società del nostro territorio è salita sul palco per ritirare i premi. Tutte le attenzioni quindi dirottate sul calendario con i ragazzi di mister Panfilo Carlucci che dopo aver eliminato il Sambuceto in Coppa tra sei giorni, domenica 2 settembre, inizierà il campionato con una trasferta: quella in casa dell’Alba Adriatica con ogni probabilità una diretta concorrente per la salvezza con il match di ritorno in programma domenica 16 dicembre.

Saranno tre i turni infrasettimanali, si inizia mercoledì 10 ottobre con i rossoblù chiamati all’insidiosa trasferta di Nereto nella settima giornata mentre giovedì 1 novembre il secondo infrasettimanale sarà ancora in trasferta, questa volta in casa del neopromosso Pontevomano. Per la prima partita in casa, domenica 9 settembre, ci sarà una sfida ad elevato tasso di difficoltà contro la Torrese. Due le soste in calendario, il 23 dicembre si chiuderà il 2018 con la diciannovesima giornata nella trasferta in casa proprio della Torrese e il nuovo anno si aprirà domenica 6 gennaio con la terza di ritorno quando a Cupello arriverà il Paterno. L’altra lunga pausa, ancora più lunga, di diciotto giorni è prevista ad aprile tra la penultima e ultima giornata, il 7 aprile i rossoblù saranno di scena a Scoppito in casa dell’Amiternina e mercoledì 25 capitan Giuliano e soci riceveranno il Penne con la speranza di aver chiuso già ogni discorso con la salvezza diretta.

Senza derby in calendario sarà un campionato diverso dagli altri ma il sale di certo non mancherà, tante le sfide salvezza ma anche contro le big i rossoblù vorranno lottare, il Chieti è la favorita numero uno (nonostante l’inaspettata eliminazione dalla Coppa), i rossoblù faranno visita all’Angelini domenica 14 ottobre all’ottava giornata con il ritorno in calendario il 10 febbraio sul sintetico amico. Il Cupello ha conosciuto la sua strada, 34 tappe, l’obiettivo è scollinare quota 40, ecco perché già domenica contro l’Alba Adriatica serviranno i tre punti.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it